Mick Doohan: “duello Stoner-Rossi, parte del gioco”

Mick Doohan commenta il diverbio a fine gara tra Casey Stoner e Valentino Rossi a Laguna Seca

da , il

    Se lo dice lui.

    Anche il campionissimo australiano Mick Doohan ha voluto dire la sua riguardo il battibecco tra Valentino Rossi e Casey Stoner alla fine del GP degli Stati Uniti a Laguna Seca. Secondo il cinque volte campione mondiale, il tanto parlare dopo la gara fa parte del gioco, c’e’ sempre stato e ci sara’ sempre.

    I piloti a volte dicono delle cose per cercare di mettere pressione i rivali, o per farli innervosire” – ha dichiarato il pilota di Brisbane e ha aggiunto -”fa parte del gioco. Questo tipo di battaglia verbale ci sara’ sempre. Barry Sheene e Kenny Roberts la facevano 30 anni fa e l`abbiamo vista tante altre volte tra vari rivali in epoche diverse. Ad ogni modo Casey e Valentino capiscono perfettamente che l’unica cosa che conta sono i risultati in pista“.

    Mick Doohan sa come funzionano le cose. Sa bene che esistono tanti modi per vincere e che il fattore psicologico e’ fondamentale: un avversario nervoso e’ piu’ probabile che sbagli qualcosa e, in un campionato cosi’ equilibrato, basta poco per buttare via un mondiale.

    Vedremo nelle prossime gare se Casey Stoner sara’ abbastanza forte per reggere la pressione che Valentino sta facendo. Il pesarese ha gia’ vinto tanti duelli contro i suoi avversari, prima che in pista soprattutto fuori, mostrando un carattere d’acciaio. Pero’ questa volta sembra aver incontrato un pilota che di carattere ne ha da vendere e che soffre meno dei suoi predecessori la pressione del Dottore: forse perche’ questa volta la sfida e’ tra due fenomeni e non tra un fenomeno e un buon pilota.