Midland in vendita?

Midland in vendita?

Quel poco che sta facendo la Midland dal punto di vista sportivo è noto

da in Circuito Monza F1, Midland-F1, Team F1 2017
Ultimo aggiornamento:

    Midland

    Quel poco che sta facendo la Midland dal punto di vista sportivo è noto. Secondo i soliti ben informati, però, anche dal punto di vista economico le cose non vanno affatto bene: qualcuno ipotizza che già da dopo il GP di Monaco le magagne saranno sotto gli occhi di tutti, qualcun’altro azzarda che il team Racing Engineering della GP2 voglia acquistarla entro breve. Solo contro tutti, il boss della squadra Colin Kolles liquida come assurdità queste voci.

    Da una parte, il fatto che il team russo non stia ottenendo risultati e venga continuamente snobbato all’interno del Circus viene visto come la punta dell’iceberg sotto alla quale si nasconde una notevole serie di problemi finanziari. Dall’altra, la Midland – per bocca di Kolles – ha definito ridicole e infondate le affermazioni di crisi che stanno ruotando attorno alla squadra.
    A chi credere?

    Il punto è che la Racing Engineering vorrebbe entrare in F1 ed essendoci solo un posto disponibile, anziché rischiare l’elminazione, vorrebbe fare l’intelligente mossa di acquistare un team già esistente e già regolarmente iscritto. A tal proposito, il proprietario Alfonso d’Orleans Borbone ha dichiarato: «Abbiamo pensato di iscriverci al campionato del 2008, ma con un solo posto disponibile sarà dura essere ammessi.

    Penso che sia la Prodrive la grande favorita, e quindi non c’è molto interesse a insistere. La soluzione potrebbe essere quella di acquisire un team già iscritto e in questo senso la scelta della Midland mi sembra ovvia. Voglio precisare, però, che non ho intenzione di farmi carico dei loro debiti, e questo rende l’accordo impraticabile, al momento».
    Comunque, anche se la situazone debitoria della Midland fosse reale, non tutte le speranze cadrebbero. Il team iberico, infatti, può contare sul supporto dei colossi Repsol e Telefonica i quali, se necessario, potrebbero fare uno sforzo in più pur di raggiungere l’obiettivo.

    Dal canto suo, suonano non troppo stonate neanche le rassicurazioni di Kolles nelle quali il boss minimizza ogni problema e spiega che un team in crisi non farebbe certo gli investimenti in sviluppo e galleria del vento che sta facendo la Midland attualmente.
    Chissà, però, che non sia una tattica per giocare al rialzo con possibili compratori…

    Racing Engineering - GP2

    418

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Circuito Monza F1Midland-F1Team F1 2017
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI