Mika Hakkinen si ritira dalle corse, è ufficiale

Mika Hakkinen si ritira dalle corse, è ufficiale

da , il

    Mika Hakkinen si ritira dalle corse

    Non stupitevi della notizia. Mika Hakkinen si ritira un’altra volta dalle corse. I più attenti, infatti, sapranno che, per quanto nel 2001, disse basta con la F1, dopo un paio d’anni con la famiglia non resistette al richiamo dei motori e decise di tornare a gareggiare con la Mercedes nel DTM.

    Stavolta, dopo 3 anni di sportellate e pur ammettendo che resterà ancora nell’orbita della casa di Stoccarda (forse come uomo immagine), a 39 anni Mika Hakkinen ha dichiarato che appenderà definitivamente il casco al chiodo:“E’ stata un’esperienza splendida e annunciare il ritiro dalle corse non è per me una buona notizia. Sarà buona, però, per i mie avversari che potranno stare più tranquilli” ha scherzato il due volte campione del mondo.

    In realtà tutto si può dire fuorché Hakkinen abbia lasciato il segno nella serie Turismo tedesca. 3 vittorie in 31 gare sono un magro bottino per uno che in Formula 1 ha conquistato due mondiali ed ha avuto il coraggio di smettere quando aveva davanti a sé ancora qualche cartuccia da sparare.

    Mika Hakkinen, scoperto dalla Lotus ma consacrato dalla McLaren e Ron Dennis, ha saputo mettersi in mostra da subito in F1. Già da quel 1993 dove convisse al fianco del magico Ayrton Senna nell’ultimo scorcio di stagione e gli dette pure qualche grattacapo. Con il team di Woking pochi ricordi amari, come il coma dopo l’incidente di Adelaide e molti più dolci come 26 pole position, 20 vittorie, 2 titoli mondiali e un totale di 161 GP disputati.

    L’inverno scorso, mentre impazzava il totosedile per decidere la seconda guida e non era ancora stato ufficalizzato l’arrivo di Hamilton, Hakkinen era nuovamente sceso in pista con una MP4-21 facendo dei buoni tempi e alimentando addirirttura le voci di un suo possibile ritorno in F1.