Milano Rally Show: il programma della prima edizione

Il 4 e 5 agosto, tra le vie cittadine, appuntamento con il Milano Rally Show: auto storiche da rally, le WRC, le R5

da , il

    Milano Rally Show: il programma della prima edizione

    Due giorni nei quali respirare l’aria dei rally in centro, il 4 e 5 agosto. Il Milano Rally Show porterà tra le vie cittadine le spettacolari auto WRC, impegnate nel mondiale fino allo scorso anno, affiancate da una schiera di prestazionali auto omologate Super 2000 e dalle successive R5. Ben 60 macchine impegnate, tra cui 20 modelli storici, auto da rally come la Porsche 911, Lancia Stratos, Lancia 037, la Delta HF e la Ford MK2.

    A fare da contorno all’evento, una serie di iniziative rivolte agli appassionati, che potranno effettuare prove su strada, dilettarsi al simulatore o seguire le esibizioni dei dragster. La manifestazione si chiuderà con l’accensione dell’Albero della Vita, nell’ex area EXPO, per l’occasione teatro della prima edizione del rally nel capoluogo lombardo.

    Il programma del Milano Rally Show vedrà sin dalle 8:30 e fino alle 15:30 del 4 agosto la carovana di 60 auto effettuare le operazioni preliminari e verifiche tecniche presso il Parco Experience, quartier generale del rally, per poi trasferirsi in direzione piazza Città di Lombardia. Da lì, alle 17:00 si arriverà in piazza Duomo, per proseguire successivamente in via Montenapoleone. Spostamenti che avverranno in gruppi di 10 auto, scortate da staffette della polizia.

    L’attività vera e propria delle speciali cronometrate inizierà alle 18:30 in piazza Castello, la seconda PS andrà in scena alle 21:30 per poi far rientro al Parco Experience in parco chiuso.

    Il 5 agosto si andrà avanti con altre 5 prove speciali, partendo da piazza Castello per arrivare a toccare, alle 17:00, la pista Lainate ad Arese, teatro di una PS dedicata. L’ultima si disputerà alle 21.30 e terminerà nell’ex area EXPO, dopodiché, alle 23:00 l’evento giungerà al termine con il Mega Master Show, con la formula del confronto diretto uno-contro-uno tra le 60 auto iscritte.