Mirko Bortolotti: test in Ferrari con record

Incredibile test con record della pista di Fiorano per il 18enne campione della Formula 3 Italia Mirko Bortolotti al volante della Ferrari F2008

da , il

    Fantastico Mirko Bortolotti! Il 18enne campione della Formula 3 Italia ha migliorato il record de circuito di Fiorano dove, assieme ai colleghi Edoardo Piscopo e Salvatore Cicatelli, ha debuttato in Formula 1 nella giornata di ieri grazie ad un test organizzato con la scuderia Ferrari.

    GITA PREMIO. Come abbiamo già avuto modo di raccontare, la giornata trascorsa a Fiorano da Mirko Bortolotti, Edoardo Piscopo e Salvatore Cicatelli è il premio concordato tra Ferrari e ACI-CSAI per i primi 3 classificati nel campionato italiano Formula 3. I ragazzi si sono preparati all’evento nelle settimane scorse sfruttando l’esperienza del tester Ferrari Andrea Bertolini e provando la F2008 al simulatore. A giudicare dal risultato e dall’approccio professionale che hanno adottato, non si poteva chieder loro di più. La conferma è nelle parole del team manager Ferrari Luca Baldisserri:“Sono stati fantastici, non hanno commesso nemmeno un errore nonostante le condizioni di pista umida del mattino. Hanno imparato molto velocemente ed hanno tutti potenzialità enormi. Questa giornata è stata per noi un’esperienza unica che non ha paragoni con il passato”.

    BORTOLOTTI RECORD. A stupire più di tutti è stato Mirko Bortolotti. Il 18enne trentino, campione della F3 Italia, dopo 40 giri senza sbavature ha fatto segnare come miglior tempo un bel 59”111 che gli vale il primato della pista, precedentemente appartenuto al tester Bertolini. “E’ stata un’esperienza unica - ha commentato il pilota figlio di un gelataio viennese – Stamattina era molto difficile dovendo provare la guida di una Formula 1 su una pista umida. Per me si è realizzato un sogno. Mi sono trovato subito a mio agio perché la macchina ti trasmette subito confidenza. Non è paragonabile a nessun altra vettura e le maggiori difficoltà le ho trovate nello sfruttare al meglio la frenata. Alla fine è arrivato anche il record e meglio di così non poteva andare, ma devo dire che anche senza sarei stato contento lo stesso”.

    PISCOPO SECONDO. Rispettando l’ordine del campionato, Edoardo Piscopo è arrivato secondo anche nella classifica dei tempi di questo speciale test. Per lui 29 giri con il migliore in 1’00″336.“E’ una Formula 3 in grande – ha spiegato il 20enne romano - l’impostazione è la stessa anche se è tutto amplificato dal carico aerodinamico, alla frenata, alla accelerazione, alla velocità. Oggi è stato bellissimo, un sogno si è avverato e spero tanto che un giorno mi sia data ancora la possibilità di mostrare il mio talento su una Formula 1. Meglio se Ferrari, naturalmente”.

    CICATELLI TERZO. Non inganni il terzo tempo di Salvatore Cicatelli. Anche il giovanissimo pilota di Fondi (LT), 18 anni ed ancora senza patente di guida, ha fatto vedere cose egregie pur non andando oltre all’1’01”243 nei suoi 33 giri complessivamente effettuati. “Sono rimasto molto impressionato all’inizio per la potenza. E’ stato molto difficile all’inizio abituarmi anche alla frenata poi con il passare dei giri diventava tutto più facile. Prima di salire in macchina tremavo per l’emozione, poi tutto si è acquietato ed ho pensato solo a guidare bene e a non commettere errori”.