Misano Make-up: ma è bello?

modifiche al circuito di misano adriatico

da , il

    Il famoso circuito italiano di Misano adriatico, il Santa Monica, per intenderci, tappa fissa e gettonata della SBK, mira ad entrare nella MotoGP.

    Nulla di male, ovviamente. Un secondo circuito italiano italiano per il Motomondiale non è affattto una brutta faccenda, anzi.

    Peccato solo che questo ingresso nella massima serie motociclistica abbia il suo prezzo.

    Più qualitativo che quantitativo, a dir la verità.

    L’ultima gara della MotoGP disputata sul circuito di Misano risale al lontano 1993, ben 13 anni fa. Poi l’oblio, o il “declassamento” come alcuni hanno pensato, alla SBK.

    Ma Misano non ci sta più. Vuole veder correre sul proprio asfalto i vari Rossi, Capirossi e Melandri e quindi, all’inizio di quest’anno ha presentato un progetto di rinnovamento del circuito volto a riottenere una gara MotoGP, magari “truccata” da GP di San Marino. In fondo, lo fanno le 4 ruote, perchè non dovrebbero le 2?

    E così, pensa che ti ripensa, sono state partorite le modifiche indicate nella figura di cui sopra.

    Prima necessità, adeguare le vie di fuga. Soluzione: invertire il senso di rotazione… e poi riprogettare le Curve del Carro, Rio, Quercia e il Curvone.

    E’ vero che il tracciato della figura è ancora indicativo, ma delle vecchie curve “importanti”, tecniche e inpegnative rimane ben poco. La variazione del Carro è forse l’esempio lampante del nuovo volto di Misano, che si appresta ad entrare nella MotoGP, certo….ma è anche vero che a volte, il trucco e la chirurgia estetica non rendono più belli, anzi…