Monaco: l’ennesimo duello!

Webber terzo

da , il

    Schumacher e Alonso

    Webber terzo. Farà da tappo e lascerà scappare Alonso e Schumacher.

    Insomma, ci risiamo anche stavolta: tante varianti, tanti potenziali vincitori, ma alla fine ci sono sempre loro davanti a giocarsi la vittoria sul filo delle soste ai box.

    Schumacher. Una partenza perfetta vorrebbe dire vittoria conquistata al 90%. Ma la partenza deve essere davvero eccezionale, perché con Alonso accanto non basta partire bene.

    Alonso. Se Briatore lo calma non ci saranno problemi. Se perdura la sua rabbia, non vorremmo essere nei panni di Schumy. Alonso sente che la prima posizione dopo la prima curva gli spetta di diritto… e non escluderei un’inedita partenza alla “o la va o la spacca!”.

    Webber. Ci sarà meno benzina dentro a questa Williams? Il passo di quelli davanti non lo riguarda. Tenere dietro qualche belva come Raikkonen o Fisichella non sarà semplice… ma la fatica durerà solo fino al primo pit-stop.

    Raikkonen. Con un’altra partenza come quella di due settimane fa ritornerà in gioco, altrimenti lotterà per il terzo gradino del podio con ampie chance di raggiungerlo.

    Fisichella. Salvo imprevedibili rivoluzioni allo spegnersi del semaforo, portare dei punti buoni alla Renault sarà la sua missione. Stesso discorso per Montoya, Barrichello, Rosberg e Coulthard. Trulli può approfittare della sua abilità nel Principato per prendersi le prime soddisfazioni, attese dall’inizio di stagione.

    Incuriosisce, infine, quello che potrà fare Massa. Ma, onestamente, mi aspetto solo un po’ di spettacolo: la zona punti sarà per lui solo un miraggio.