Mondiale Superbike: volata a due per il titolo

Il Campionato Mondiale Superbike è giunto alle due ultime, fatidiche gare: a Magny Cours (Francia) e Portimao (Portogallo) si correrà per il titolo di quella che è stata una delle stagioni più avvincenti della SBK

da , il

    Il Campionato Mondiale Superbike è giunto alle due ultime, fatidiche gare: a Magny Cours (Francia) e Portimao (Portogallo) si correrà per assegnare il titolo di quella che è stata una delle stagioni più avvincenti della SBK. Il giapponese Noriyuki Haga (Ducati) e il texano Ben Spies (Yamaha) i due contendenti.

    Il Gran Premio di Imola ha di fatto riaperto il campionato: Haga è tornato in testa alla classifica, ma con soli tre punti di vantaggio sul pilota Yamaha. Praticamente nulla: di fatto, i giochi sono ancora aperti e tutto è ancora de decidere… I due ultimi gran premi promettono scintille!

    Il 4 ottobre a Magny Cours è dato come favorito Haga. Il giapponese conosce bene la pista e ha dimostrato di saperci correre e vincere: il Gran Premio di Francia è un tracciato impegnativo che Haga è riuscito a salire sul gradino più alto del suo podio per ben quattro volte.

    Ma Ben Spies di sicuro darà filo da torcere, volendo anche riscattare la prestazione un po’ sottotono del GP di Imola. E la componente psicologica in questo delicato momento del campionato è un fattore chiave per la vittoria finale.

    Un duello a due, insomma? Sì, ma con un possibile (almeno dal punto di vista “matematico”) terzo incomodo: Michel Fabrizio, il compagno di squadra di Haga nella Ducati. Staccato di 61 punti (su 100) dal primo posto, Fabrizio – che a Imola ha vinto la sua seconda gara della stagione – è ancora matematicamente il lotta per il titolo. Un gap che difficilmente il pilota romano potrà colmare ma che di certo rende questo finale di stagione per l’assegnazione del titolo 2009 Campionato Mondiale Superbike ancora più interessante.