Morto Andrea De Cesaris dopo incidente in moto

Formula 1: è morto tragicamente l'ex pilota Andrea De Cesaris in un incidente con la moto mentre percorreva il grande raccordo anulare a Roma

da , il

    andra de cesaris morto incidente roma

    Nel giorno della tragedia di Jules Bianchi nel Gran Premio del Giappone a Suzuka, ha perso la vita Andrea De Cesaris. L’ex pilota di Formula 1 è stato vittima di un incidente con la sua moto mentre percorreva il Grande Raccordo Anulare di Roma, precisamente al chilometro 23,5 in prossimità dello svincolo per la Bufalotta. De Cesaris è morto sul colpo dopo un violento impatto contro il guard rail. Tutto il mondo della Formula 1 si è mosso per far sentire le proprie condoglianze vista la lunghissima presenza nel Circus di Andrea a partire dagli anni ’80 e fino al 1994.

    Classe 1959, De Cesaris debutta in Formula 1 nel 1980 con l’Alfa Romeo mentre nell’anno seguente è già al volante della McLaren a fianco di John Watson. La parentesi a Woking dura solo un anno. Nel 1982 è di nuovo in Alfa Romeo dove raccoglie alcuni podi e rischia persino di vincere il GP del Belgio del 1983 salvo poi doversi ritirare mentre era al comando. Nel 1984 e ’85 corre per la Ligier, nel 1986 è con la Minardi e nel 1987 sale sulla Brabham. Grazie al potente motore BMW torna sul podio a Spa. Nel 1988 guida per la RIAL, nel 1989 e ’90 per la Scuderia Italia con la quale ottiene un podio in Canada. Nel 1991 viene ingaggiato dalla debuttante Jordan. E’ lui il compagno di squadra di Schumacher nel celebre GP del Belgio nel quale debuttò il pilota tedesco. Nel 1992 arriva il turno della Tyrrell mentre nel 1994, ultimo suo anno in F1, sostituisce per alcune gare Irvine alla Jordan e Wendlinger alla Sauber. In totale ha partecipato a 214 Gran Premi salendo 5 volte sul podio.

    Dalla redazione di derapate.it vanno le più sincere condoglianze alla famiglia.