Moto 125: Andrea Iannone fa tris a Barcellona

Uno stupido errore di Julian Simon reagala la vittoria al nostro pilota italiano Andrea Iannone

da , il

    Andrea Iannone ha conquistato una rocambolesca vittoria al Gran Premio di Catalunya, ai danni di Julian Simon. Lo spagnolo, senza motivo, si è fermato sul traguardo nonostante mancasse ancora un giro alla conclusione. L’italiano esulta e rientra nel gruppo dei pretendenti al titolo mondiale.

    Dopo i primi sette giri, la corsa è diventata un discorso a due tra Iannone e lo spagnolo proprietario di casa, Simon. I due centauri hanno deliziato il numeroso pubblico catalano con un duello adrenalinico e anche se il centauro abruzzese sembrava avere quel qualcosa in più, l’iberico si è sempre difeso con onore e non ha mancato di punzecchiare il suo avversario.

    Nel frattempo, il leader della classifica generale Bradley Smith, naviga in posizioni remote rispetto alle sue ultime esaltanti prestazioni e alla fine sarà solo ottavo.

    Si ritirano Lorenzo Zanetti (Ongetta Team) e Danny Webb (Degraaf Grand Prix), mentre Gadea, Terol e Marquez tentano l’aggancio al duo di testa, distante 2 secondi.

    I due fuggitivi, riescono a mantenere il proprio vantaggio sul gruppo degli inseguitori e tutto lascia prevedere un arrivo in volata sul traguardo. Ma il colpo di scena è dietro l’angolo: Julian Simon si ferma sul traguardo dell’ultimo giro convinto di aver vinto, Iannone ringrazia e porta a casa la terza vittoria della stagione.

    Per il giovane talento nostrano la vittoria è una manna dal cielo, perchè i 25 punti conquistati rilanciano l’italiano nella classifica mondiale e adesso si ritrova a 12.5 punti dalla vetta occupata da Simon, mentre, retrocede in seconda posizione l’inglesino Bradley Smith stabile ad 82.5.

    Nico Terol è secondo, mentre sale sull’ultimo gradino del podio Sergio Gaeda, bravo a sfruttare la follia suicida del compagno di squadra che comunque conquista la vetta del Motomondiale classe 125cc.

    Ecco l’ordine di arrivo del GP di Catalunya 2009,classe 125cc:

    1 29 ANDREA IANNONE APRILIA ONGETTA TEAM I.S.P.A. 41:10.494

    2 18 NICOLAS TEROL APRILIA JACK & JONES TEAM 41:12.739 2.245

    3 33 SERGIO GADEA APRILIA BANCAJA ASPAR TEAM 125CC 41:12.824 2.330

    4 60 JULIAN SIMON APRILIA BANCAJA ASPAR TEAM 125CC 41:12.825 2.331

    5 93 MARC MARQUEZ KTM RED BULL KTM MOTO SPORT 41:12.850 2.356

    6 94 JONAS FOLGER APRILIA ONGETTA TEAM I.S.P.A. 41:13.025 2.531

    7 17 STEFAN BRADL APRILIA VIESSMANN KIEFER RACING 41:21.289 10.795

    8 38 BRADLEY SMITH APRILIA BANCAJA ASPAR TEAM 125CC 41:21.318 10.824

    9 11 SANDRO CORTESE DERBI AJO INTERWETTEN 41:25.478 14.984

    10 35 RANDY KRUMMENACHER APRILIA DEGRAAF GRAND PRIX 41:25.583 15.089

    11 45 SCOTT REDDING APRILIA BLUSENS APRILIA 41:26.921 16.427

    12 12 ESTEVE RABAT APRILIA BLUSENS APRILIA 41:27.009 16.515

    13 14 JOHANN ZARCO APRILIA WTR SAN MARINO TEAM 41:37.949 27.455

    14 6 JOAN OLIVE DERBI DERBI RACING TEAM 41:38.206 27.712

    15 73 TAKAAKI NAKAGAMI APRILIA ONGETTA TEAM I.S.P.A. 41:38.905 28.411

    16 24 SIMONE CORSI APRILIA JACK & JONES TEAM 41:44.191 33.697

    17 71 TOMOYOSHI KOYAMA LONCIN LONCIN RACING 41:53.075 42.581

    18 16 CAMERON BEAUBIER KTM RED BULL KTM MOTO SPORT 41:59.341 48.847

    19 42 ALBERTO MONCAYO APRILIA ANDALUCIA APRILIA 42:00.026 49.532

    20 77 DOMINIQUE AEGERTER DERBI AJO INTERWETTEN 42:00.266 49.772

    21 53 JASPER IWEMA HONDA RACING TEAM GERMANY 42:13.160 1:02.666

    22 50 STURLA FAGERHAUG KTM RED BULL KTM MOTO SPORT 42:25.709 1:15.215

    23 43 JOHNNY ROSELL APRILIA BLUSENS BQR 42:32.062 1:21.568

    24 87 LUCA MARCONI APRILIA CBC CORSE 42:48.413 1:37.919

    25 31 JORDI DALMAU HONDA SAG-CASTROL 41:47.580 1 Lap

    26 10 LUCA VITALI APRILIA CBC CORSE 42:12.575 2 Lap