Moto 250: Festa italiana al Mugello

Il Gran Premio d'italia, classe 250cc, si conclude con la vittoria di Mattia Pasini

da , il

    Il Gran premio d’Italia Alice, riservato al Motomondiale Classe 250cc, è andato in archivio con la vittoria di Mattia Pasini. L’italiano è stato bravo ad approfittare della bagarre tra Marco Simoncelli e il suo rivale Alvaro Bautista.

    Completano il podio insieme a Pasini, Super Sic in seconda posizione e il leader del Mondiale Alvaro Bautista, per una gara dalle forti tinte tricolori.

    Nonostante la pioggia abbia rovinato la partenza, la corsa è stata molto divertente e l’atteso duello tra Alvaro Bautista e il campione del Mondo Marco Simoncelli non ha deluso gli appassionati.

    Se le sono date si santa ragione fino a quando l’eccesso di foga del nostro Sic ha portato i due piloti a fare una piccola escursione sul sabbione bagnato.

    Per fortuna, il contatto non ha causato nessuna conseguenza fisica per i due contendenti al titolo, ma sinceramente Simoncelli ha tentato un sorpasso troppo azzardato in quel punto.

    La commissione gara ha ammonito il corridore ravennate per la sua improbabile manovra, decidendo di non adottare ulteriori provvedimenti nei suoi confronti. L’ordine di arrivo del Gran Premio d’Italia è stato, quindi, conferamato dai giudici.

    Ad approfittare della rissa sportiva in atto, è stato Mattia Pasini che ha portato a casa una vittoria del tutto inaspettata.

    Mattia è stato non solo bravo a raccogliere l’immenso regalo offertogli da Simoncelli e Bautista, ma ha dimostrato grande determinazione nel resistere all’assalto, nei giri finali, del pilota Gilera.

    Thomas Luthi (Emmi-Caffe Latte), Hector Barbera (Pepe World Team) e Hiroshi Aoyama (Scot Racing) completano le prime sei posizioni, nonostante un ritardo notevole dai primi tre sul traguardo

    Bella prova quella degli italiani: nono Raffaele De Rosa, decimo Roberto Locatelli, undicesimo Alex Baldolini.

    Ecco l’ordine di arrivo del Gran Premio d’Italia, classe 250cc:

    1 75 MATTIA PASINI APRILIA TEAM TOTH APRILIA 45:38.391

    2 58 MARCO SIMONCELLI GILERA METIS GILERA 45:38.508 0.117

    3 19 ALVARO BAUTISTA APRILIA MAPFRE ASPAR TEAM 45:39.684 1.293

    4 12 THOMAS LUTHI APRILIA EMMI – CAFFE LATTE 46:02.948 24.557

    5 40 HECTOR BARBERA APRILIA PEPE WORLD TEAM 46:05.405 27.014

    6 4 HIROSHI AOYAMA HONDA SCOT RACING TEAM 250CC 46:08.428 30.037

    7 6 ALEX DEBON APRILIA AEROPUERTO-CASTELLO 46:09.716 31.325

    8 55 HECTOR FAUBEL HONDA VALENCIA CF – HONDA SAG 46:13.569 35.178

    9 35 RAFFAELE DE ROSA HONDA SCOT RACING TEAM 250CC 46:23.247 44.856

    10 15 ROBERTO LOCATELLI GILERA METIS GILERA 46:24.874 46.483

    11 25 ALEX BALDOLINI APRILIA WTR SAN MARINO TEAM 46:27.912 49.521

    12 63 MIKE DI MEGLIO APRILIA MAPFRE ASPAR TEAM 250CC 46:38.930 1’00.539

    13 17 KAREL ABRAHAM APRILIA CARDION AB MOTORACING 47:02.121 1’23.730

    14 14 RATTHAPARK WILAIROT HONDA THAI HONDA PTT SAG 47:03.910 1’25.519

    15 10 IMRE TOTH APRILIA TEAM TOTH APRILIA 47:08.788 1’30.397

    16 11 BALAZS NEMETH APRILIA BALATONRING TEAM 47:07.283 1 Lap

    17 7 AXEL PONS APRILIA PEPE WORLD TEAM 47:07.373 1 Lap

    18 8 BASTIEN CHESAUX HONDA RACING TEAM GERMANY 47:07.608 1 Lap

    19 53 VALENTIN DEBISE HONDA CIP MOTO – GP250 47:32.464 1 Lap

    20 37 DANIEL ARCAS APRILIA MILAR – JUEGOS LUCKY 46:39.370 3 Lap