Moto 250: si riparte da Montmelò

Il motomondiale classe 250cc, riparte dal tracciato di Montmelò

da , il

    Archivate le polemiche sul contatto Simoncelli-Bautista avvenuto sul tracciato del Mugello, il Motomondiale classe 250cc riparte da Montmelò. Sono molti i favoriti per la vittoria finale, soprattutto se si considera che l’inizio di questa stagione è stato caratterizzato dall’aspra contesa tra piloti italiani e spagnoli.

    Nei Gran Premi fin qui disputati, abbiamo potuto ammirare una delle più entusiasmanti lotte per la conquista del titolo mondiale. Infatti, nonostante il campione del Mondo Marco Simoncelli abbia avuto un esordio un pò complicato, a causa dell’infortunio al polso, nelle gare successisive è riuscito ,gradualmente, a colmare il gap che lo divideva dal suo acerrimo nemico Alvaro Bautista.

    Lo spagnolo potrà contare, in terra catalana, sul supporto del proprio pubblico di casa e allungare il distacco in classifica generale dagli altri pretendenti al titolo. Nelle ultime apparizioni lo spagnolo è sembrato sofferente nei confronti del prepotente ritorno di Super Sic e il tracciato casalingo potrebbe aiutarlo a recuperare un pò di tranquillità.

    L’attenzione generale sarà quasi interamente concentrata su questa battaglia, ma non bisogna dimenticare che il campionato attuale è stato caratterizzato da cinque vittorie di piloti diversi per ogni Gran Premio.

    La strada che porta alla conclusione dei giochi è ancora lunga ma con un livello di competitività così alto, nessun pretendente al Mondiale può permettersi di concludere a zero punti, soprattutto il nostro Sic.

    Il secondo posto della graduatoria mondiale è occupato dal vincitore di Jerez, Hiroshi Aoyama, il quale vorrà gettarsi alle spalle le prove incolori offerte al Gran Premio di Francia e tra le curve del Mugello.

    Contribuirà allo svolgimento dell’atteso scontro Italia-Spagna, il trionfatore del Qatar, Hector Barbera, il quale vorrà staccarsi di dosso, l’immagine di pilota talentuoso e discontinuo.

    E nella lista dei favoriti potrebbe esserci anche il vincitore del Gran Premio D’Italia Alice, Mattia Pasini. Il corridore italiano, dopo aver deluso nelle prime uscite stagionali, ha finalmente smesso di cadere e con un pò di aggressività potrebbe diventare una piacevole sorpresa nostrana tra le tante bandiere spagnole.