Moto 250: Simoncelli e Locatelli orgoglio Gilera

La gara corsa sul circuito di Le Mans ci ha dato una piccola curiosità statistica: due Gilera sul podio

da , il

    La gara del motomondiale classe 250cc corsa sul circuito di Le Mans e vinta da Marco Simoncelli, ci ha offerto una piccola curiosità statistica e storica: due Gilera sul podio di un GP del Motomondiale. Questo è un evento che non si ripeteva dal lontano 19 maggio 1957, quando Libero Liberati e Rob McIntyre conclusero entrambi sul podio, con la moto della casa di Arcore, il GP della Germania Ovest rispettivamente al primo e secondo posto.

    Quarantadue anni dopo è stata la volta di Marco Simoncelli e Roberto Locatelli, che hanno portato le loro Gilera sul podio della classe 250cc in Francia, con una incredibile vittoria di “Superpippo Simoncelli “ ed un favoloso terzo posto per Roberto Locatelli.

    Tra l’altro, era dal 2006 che il pilota bergamasco non saliva sul podio a causa del brutto incidente che lo ha visto coinvolto a Jerez de la Frontera nel 2007.

    Simoncelli ha dominato la gara, infliggendo 18 secondi di distacco al secondo classificato Hector Faubel. Grazie a questo risultato, Sic riapre i giochi per il titolo mondiale rimontando sei posizioni in classifica generale. Ora il campione del Mondo è quarto con 41 punti, mentre il suo compagno di squadra, Roberto Locatelli si trova in sesta posizione.

    Nei giorni successivi, Marco non ha nascosto la sua soddisfazione per l’importante traguardo raggiunto : “era dall’ultima gara dello scorso anno che non vincevo. Ho fatto un inizio di stagione molto difficile, però dopo il podio di Jerez, qui è arrivata la vittoria e quindi è stato perfetto. Salire sul podio è bello, ma vincere ha tutto un altro sapore. Ho fatto anche bene a non perdermi d’animo per le due gare a zero punti dell’inizio della stagione. E’ comunque stato un peccato soprattutto per la gara del Giappone dove potevo arrivare sul podio senza problemi, non aver finito li è stato abbastanza pesante. Dopo questi due ultimi risultati spero di andare avanti così. Mi piace il fatto che ad essere sul podio siano due Gilera, soprattutto mi piace il fatto di aver vinto, spero di fare bene anche al Mugello.”

    Per Locatelli, invece, il Gran Premio di Francia ha il sapore di una vera e propria rivincita, sia sul piano sportivo che nell’aspetto prettamente sportivo: “voglio ringraziare tutti quelli che hanno creduto in me in questi anni: Giampiero Sacchi, Gigi Dall’Igna, Piermario Donadoni della Metis, la Clinica Mobile e il Dottor Costa che mi hanno rimesso in moto dopo l’incidente di Jerez. E ancora, la mia squadra con Biagini, il mio capo tecnico e Manuela, la mia fidanzata che mi sopporta sempre. Grazie a loro sono sul podio con Marco.