Moto Biografie. Jorge Lorenzo.

Moto Biografie

da , il

    Moto Biografie. Jorge Lorenzo.

    Uno alla Honda, l’altro alla Yamaha.

    Entrambi gommati Michelin.

    Le due roboanti new entry della MotoGP versione 2008 promettono faville, l’uno contro l’altro!

    L’italiano, divertente e scanzonato, adora Valentino; l’altro, lo spagnolo, lo detesta.

    Parliamo di Jorge, Campione del Mondo in carica nella classe 250cc, nel 2008 correrà al fianco di Valentino in Yamaha…

    BIOGRAFIA

    Jorge Lorenzo (Palma di Maiorca, 4 maggio 1987) è alto 1.70 cm e dal peso di 55 kg, il suo motto è “Porfuera”, breve locuzione spagnola, il cui significato è all’esterno, che rende al meglio la sua guida spericolata, soprattutto in fase di sorpasso. Ha sempre corso con il numero 48; nel 2007 userà il numero 1.

    CARRIERA

    Nel 1990 a 4 anni, partecipa al suo primo campionato di Minicross. Nel 1992 inizia a correre con le minimoto e dall’anno successivo sino al 1995, partecipa al campionato Minicross delle Baleari, proclamandosi per tre volte campione. A dieci anni passa dal Minicross alle gare di velocità partecipando all’Aprilia Cup 50cc, vincendo il titolo di Campione Spagnolo Aprilia Cup 50cc sia nel 1998 che nel 1999. Grazie ad una deroga della federazione motociclistica internazionale, nel 2000, a 13 anni, partecipa al campionato spagnolo di velocità. L’anno dopo, conclude al sesto posto il campionato europeo classe 125. Nello stesso anno sempre in 125 ma nel campionato spagnolo termina in quarta posizione.

    DEBUTTO 125

    Nel 2002 esordisce nel campionato del mondo 125 con la scuderia Derbi, con cui correrà per tutta la sua permanenza in 125; terminerà la stagione al 21° posto. È il pilota più giovane della storia ad aver partecipato ad un GP del Mondiale, esordendo a 15 anni. Nel 2003, finisce 12°; vince la sua prima gara nel GP di Rio de Janeiro. È il secondo pilota più giovane della storia del motomondiale a vincere il GP di Rio de Janeiro. Nel 2004 si classifica in quarta posizione.

    DEBUTTO 250cc

    Nel 2005 partecipa al campionato del mondo 250 con il Team Fortuna Honda raggiungendo, grazie a quattro secondi posti, il quinto posto in classifica. Nel 2006 corre nel Motomondiale nella 250, nel Team Fortuna Aprilia in coppia con Hector Barbera. Vince la sua prima gara in 250 nel GP di Spagna a Jerez, prima gara del campionato. Grazie ad 8 vittorie e 11 podi (comprese le vittorie), vince il suo primo campionato del mondo lottando sino all’ultimo GP con Andrea Dovizioso, diventando il secondo pilota più giovane della storia a vincere tale titolo.

    Anche nel 2007 corre nella 250, sempre nel Team Fortuna Aprilia, stavolta senza un compagno di squadra. Nelle qualifiche per la gara del Mugello, non avendo girato nel breve intervallo di tempo in cui non ha piovuto, non è riuscito a qualificarsi per la gara; ossia il suo miglior tempo era superiore al 107 % del tempo valevole per la pole position. La direzione di gara gli ha comunque concesso di prendere parte alla gara, seppur partendo dalla 20 posizione. In una decina di giri rimonta tutti e si porta in testa alla corsa, rischiando anche di cadere per via di una collisione con Mika Kallio che, complice una rottura del motore, esce molto lento da una curva. Nell’ultimo giro cade per via di un contatto con Alvaro Bautista; la caduta gli costa il podio, però riesce ad rialzarsi ed a finire la gara ottavo. Si riconferma campione del mondo con una gara di anticipo arrivando terzo a Sepang. Quest’anno, tutte le volte che ha segnato la pole position ha poi anche vinto la gara.

    DEBUTTO 800cc

    Nel 2008 correrà nel Team FIAT Yamaha, come compagno di squadra di Valentino Rossi

    CURIOSITA’

    È sponsorizzato dalla Chupa Chups; per questo motivo tutte le volte che sale sul podio o viene intervistato ne ha sempre in bocca uno. Scrive una sua rubrica sul quotidiano sportivo spagnolo chiamato Marca.

    Toto-Pilota: a che posto si classificherà Jorge a fine Campionato 2008?