Moto-Dubbio: perchè le modifiche per gli italiani arrivano al Mugello?

Moto-Dubbio: perchè le modifiche per gli italiani arrivano al Mugello?

da , il

    rossi melandri capirossi

    La domanda nasce spontanea… in realtà ce l’eravamo chiesto qualche tempo fa, ancor prima che la Honda decidesse di dare il nuovo update alla moto di Melandri, proprio in vista della gara del Mugello.

    Guarda caso Italia.

    E guarda caso, ad un pilota italiano.

    Guardando bene, scopriamo che il pilota ravennate non è il solo graziato dalla sua casa madre che ha predisposto per lui gli aggiornamenti finora usati solo sulla moto di Pedrosa.

    Anche a Valentino Rossi sono arrivati pezzi nuovi. E, sarà un caso, ma anche Valentino è italiano, e i pezzi arrivano per la gara del Mugello.

    Ma noi non ci crediamo, e andiamo a cercare altro, a fare la prova del nove. Bussiamo in casa Capirossi. E tra strilli del piccolo Riccardo e fuori giri del motore Ducati di papà Loris, ecco che nuove modifiche sono in arrivo anche per il centauro ducatista che fino a pochi giorni fa aveva implorato aiuto a Borgo Panigale.

    Sono di pochissime ore le parole del bog boss Preziosi: “Abbiamo predisposto un nuovo “pacchetto” per aiutare Loris a tornare nelle posizioni che gli competono. Le modifiche sono orientate a ottenere una maggiore guidabilità. Abbiamo una nuova mappatura e un differente set up del “ride by wire” (l’acceleratore elettronico; n.d.r. di gazzetta.it), ma anche modifiche meccaniche riguardanti la fasatura delle camme e la fluidodinamica del motore. Lo stesso pacchetto sarà disponibile anche per Stoner, qualora intendesse provarlo“.

    E quindi, riassumendo quanto avevamo già ricordato qualche giorno fa, motore più dolce e distribuzione ottimizzata per Loris, telaio nuovo di zecca e forcella anteriore rivisitata per Marco, cavalli a volontà e gomme di ogni forma e tipo per Valentino….

    E tutto, appena prima del Mugello.

    …cosa non si fa per vendere moto in Italia.