Moto-Fiere EICMA. Honda: “the future is now” con il nuovo CBR1000R affilato come un katana

Moto-Fiere EICMA

da , il

    honda 2007

    Tante, veramente tante le protagoniste a due ruote in questo EICMA 2007, il Salone del Ciclo e del Motociclo on air a Milano proprio in questi giorni di inizio novembre.

    Tra tutte le “belle”, come di dovere, spicca la sempiterna Honda. La casa alata giapponese, come al solito, monopolizza la scena e attrae più di ogni altra, sia dal punto di vista tecnico che di immagine.

    Un sottile sound avvolgente e avvincente accompagna i visitatori che attraversano lo stand, il colore rosso domina, un rosso cupo e lucido, aggressivo e tagliente, appassionante senza ombra di dubbio, un rosso solcato da qualche venatura nera, muscolosa e intransigente, come la classe giapponese impone.

    Il nuovo CBR1000R fa bella mostra di sé su una piattaforma girevole sopraelevata, calamita di sguardi e di attenzioni. Non si può non notare, non può non piacere.

    La Honda colpisce ancora una volta.

    Fiera del secondo posto in MotoGP strappato a Valentino, alle spalle di una imprendibile Ducati, la casa alata cala l’asso in questo Salone italiano, come se giocare fuori casa richiedesse uno sforzo decisamente maggiore.

    Del resto, è proprio così. La Ducati spaventa, ma la Honda non molla e nel padiglione 14 ci sono occhi solo per lei.

    Tante le novità, tantissime le presentazioni, tendente a infinito il numero di visitatori.

    La Honda punta sul veicolo più cool dell’anno, il CBR1000R dal design grintoso e avveniristico che farà scuola a molte indecise: una naked da “adrenalina allo stato puro” come ama definirlo proprio la casa motociclistica, 4 cilindri in linea e una coppia “esagerata” di derivazione Fireblade, una ciclistica con telaio in alluminio e con forcellone monobraccio, pinze radiali del doppio freno a disco anteriore e un pungente gruppo ottico super sportivo completano il capolavoro ingegneristico del 2007/08.

    Ma non solo questo allo stand alato.

    La nuova Transalp, per esempio, con propulsore 700cc 4 valvole a iniezione, e poi la GL1800 Gold Wing super comfort equipaggiata di airbag e navigatore satellitare, la fiammante CBR1000RR 2008YM magrissima (solo 199 Kg di peso) e potentissima con il nuovo propulsore e il nuovo telaio alleggerito, per passare al nuovo CBF600, tanto comodo per le ragazze, in versione semicarenata e naked, e poi la nuova Shadow 750 con motore Euro3 e tanto altro…

    …con un colpo di colore.

    Il CBR600RR si veste di nuovo con il nuovo pattern HANNSpree Ten Kate Replica, graficamente identico alla moto che ha conquistato il Titolo Supersport 2007.

    Sicurezza, Ecologia e Divertimento: un leit-motiv d’impatto che governa le nuove strategie aziendali Honda e che ha contagiato subito i suoi sostenitori, e non solo!

    Ennesimo colpo di katana della squadra alata…che a questo punto, vola sempre più in alto nell’olimpo del Motociclismo.