Moto-Style. Quando lo sport fa Bomb Boogie!

La moda si accorge della Motogp

da , il

    bomb boogie alex barros

    I campioni della MotoGP, si sa, sono degli adoni, o spesso scambiati per tali. Sarà la tuta colorata, sarà la moto da centauro, sarà il mondo (soprattutto) pecuniario che fanno girare, ultimamente stanno diventando le prede preferite delle fashion-factory, che puntano sempre più su motociclisti e centauri per promuovere i propri prodotti.

    Famosissimo, per esempio, è il caso Morellato-TeamGresini, marchio di gioielli italianissimo che per il 2007 ha scelto come testimonial ufficiali Marco Melandri e relativo team mate che sfoggiano cos’, ad ogni fine GP, una quantità industriale di oggetti Morellato, sempre in bellavista.

    I meglio informati dicono che il ritorno per il marchio italiano sia fuori da ogni aspettativa e questo confermi come in Italia la MotoGP sia sia ritagliata uno spazio importantissimo non solo nel mondo dello sport ma anche in quello del marketing.

    Sempre per la MotoGP, continua la glorosa collaborazione tra Bomb Boogie e RTR Sports Marketing che ha portato il marchio leader nello street and casual wearing a ufficializzare l’accordo come Fornitore Ufficiale per il team Pramac D’Antin.

    Un mega Boom di Bomb Boogie, quindi, che per il 2007 comparirà sul vestiario (e non solo) di Alex Barros e Alex Hoffman, i due piloti del team satellite della Ducati: l’accordo prevede, infatti, che il marchio Bomb Boogie tappezzi il Panel Box, il Panel Sponsor all’interno delle aree Hospitality, i mezzi di trasporto del team, e addirittura i comunicati stampa e il sito della scuderia, più ovviamente il diritto di utilizzare per scopi promozionali l’immagine sportiva del team e dei piloti e sfruttare i pass per l’area riservata del Paddock.

    Più “Bomb” di così!!!