Moto2: Iannone forte nei test di Montmelò

MOTO2 - I piloti della classe di mezzo del Motomondiale sono scesi in pista sul circuito di Montmelò per testare le prestazioni dei loro prototipi, provando però con motori Honda non ufficiali perché ancora privi delle specifiche di campionato

da , il

    Moto2: test Barcellona, Iannone

    MOTO2 – I piloti della classe di mezzo del Motomondiale sono scesi in pista sul circuito di Montmelò per testare le prestazioni dei loro prototipi, provando però con motori Honda non ufficiali perché ancora privi delle specifiche di campionato.

    In questa sessione di test il più veloce è stato l’italiano Andrea Iannone con la Suter MMXI del Speed Master Team, che haconcluso la due giorni di prove a Barcellona con il miglior tempo in 1’47”8. Molto bene anche il campione del mondo della 125cc, Marc Marquez.

    Andrea Iannone ha subito trovato il feeling con la sua nuova moto, realizzando un tempo (1’47”08) addirittura inferiore a quello da lui stesso stabilito sullo stesso circuito nella pole del 2010 (1’47”493). Il giovane pilota abruzzese, autore di tre vittorie nella passata stagione, ha dichiarato alla fine del test di essere abbastanza soddisfatto della sua prestazione: “Abbiamo lavorato in entrambi i giorni sull’assetto base della moto, provando le ultime modifiche che avevamo preparato,” ha detto, “Sono abbastanza soddisfatto per come sono andati questi test e per le migliorie su cui abbiamo lavorato a fine giornata.”

    Andrea Iannone sarà tra i sicuri pretendenti al titolo mondiale Moto2 2011 e durante i test ha lavorato nella messa a punto della moto del Speed Master Team seguito dai tecnici Suter Racing: “Abbiamo delle direzioni diverse fra cui scegliere e proveremo delle nuove cose nei test dei prossimi giorni,” ha continuato Iannone, “Bisogna lavorare duro per sfruttare al meglio la moto e ottenere dei buoni risultati. Ringrazio il team e la Suter per il loro appoggio tecnico.”