Moto2: Simon e Di Meglio su BQR Honda

Conclusi i test di valencia per la nuova categoria del Motomondiale, la Moto2: i due piloti del Team Aspar, Julian Simon e Mike Di Meglio, hanno girato con la BQR Honda per prendere confidenza con il nuovo motore Honda 600 a quattro tempi

da , il

    Conclusi i test di Valencia per la nuova categoria del Motomondiale, la Moto2: i due piloti del Team Aspar, Julian Simon e Mike Di Meglio, hanno girato con la BQR Honda per prendere confidenza con il nuovo motore Honda 600 a quattro tempi.

    Orfano di Aprilia (la casa di Noale ha confermato il ritiro dalla categoria che ha sostituito la storica 250cc, costringendo le scuderie che l’avevano come partner a rivolgersi altrove) il Team Aspar ora proverà anche la Kalex-Pons, la Suter, e la RSV e valuterà se continuare con l’ipotesi Honda o passare ad altro.

    Continua il caos in Moto2 dopo l’annunciato ritiro di Aprilia. E mentre molti team cercano una soluzione alternativa, due dei possibili protagonisti del primo mondiale Moto2 hanno iniziato a prendere confidenza col nuovo monomotore durante i test che si sono svolti a Valencia.

    Lo spagnolo campione iridato della 125, Julian Simon, ha ha girato costantemente sull’1′38, facendo come miglior giro un 1′37″9; il suo team mate, il francese Mike Di Meglio, ha invece ottenuto un tempo di 1′39″3.

    Oggi abbiamo lavorato sulle regolazioni della ciclistica della moto. La verità è che è tutto nuovo, ma abbiamo migliorato gradualmente riuscendo a capire meglio le sensazioni che trasmette il telaio,” ha dichiarato Simon, “E’ il primo test ufficiale che faccio e sono molto felice delle sensazioni del quattro tempi. Dobbiamo ancora migliorare, ma io sono soddisfatto dei nostri progressi.

    Queste invece le sensazioni di Di Meglio: “Ho provato una configurazione nuova del telaio e sono riuscito a migliorare i miei tempi, ma sono ancora lontano da un buon passo, quindi non possiamo riposare. Bisogna lavorare per capire meglio la Moto2.