Motocross: Tony Cairoli si opera, addio alla corsa al titolo

Tony Cairoli si ritira, momentaneamente. Il rider di motocross ha scelto di osservare un periodo di riposo in seguito ai tantissimi problemi di salute avuti negli ultimi tempi, per ultimo un problema fastidioso al gomito. Addio corsa al titolo.

da , il

    Colpo di scena nel mondiale Motocross MxGP, Tony Cairoli salterà il Gran Premio della Repubblica Ceca e si farà operare al gomito infortunato a seguito della caduta nel GP di Maggiora. Il campione del mondo, nelle ultime gare, ha corso soffrendo molto e non riuscendo a guidare al meglio la sua KTM. Ora, dopo un ultimo consulto dall’esperto dott. Claes, la decisione di farsi operare per poter finalmente tornare in pista in piena forma. Quando mancano sei Round alla fine e con Cairoli distante già 41 lunghezze dal leader Romain Febvre è la fine dei sogni iridati del campione siciliano. Una scelta dolorosa ma inevitabile come ha voluto spiegato lo stesso pilota alla stampa.

    Cairoli: non correvo come volevo

    La coraggiosa scelta fatta da Tony Cairoli è stata sicuramente molto dolorosa per il campione del mondo. Il siciliano, seppur infortunato da diversi mesi, era riuscito a limitare i danni e restare in scia di Romain Febvre. Ora però la decisione di farsi operare anche pensando al futuro: “Purtroppo questo è uno sport dove gli infortuni sono sempre in agguato e bisogna fare i conti con essi- ha spiegato Cairoli- Ci ho provato ma non riuscivo a correre come volevo e scendere in pista senza poter lottare per la vittoria è una cosa frustrante per me. Voglio curarmi al meglio e tornare quando sarò completamente guarito.”

    Questa dolorosa decisione è anche una resa nella lotta per il titolo con il giovane Romain Febvre che sembra ormai l’unico candidato alla vittoria del campionato. Febvre finora è stato molto bravo e costante nella seconda parte di stagione dimostrando di aver le carte in regola per ambire al successo. L’infortunio di Cairoli e solo l’ultimo di una lunga serie che è iniziata con Ryan Villopoto e continuata con Clement Desalle e Max Nagl, tutti grandi campioni che hanno dovuto alzare bandiere bianca durante questa stagione. Claudio De Carli, team manager, ha voluto commentare la notizia dell’uscita (momentanea) dai giochi di Tony Cairoli: “Mi spiace perchè conosco Tony e so quanto sia un pilota determinato. La decisione di farsi operare è stata molto sensata perchè correre questo sport non al meglio è molto pericoloso perchè non si guida sciolti e si rischia di peggiorare i propri infortuni. Probabilmente Cairoli dovrà saltare i prossimi due Round ma è inutile fare attualmente previsioni sul rientro”.