Motogp 2008: la Michelin raddoppia gli sforzi economici

La Michelin incrementerà il budget per la Motogp del 35%

da , il

    gomme Michelin

    Non è piaciuto ai vertici Michelin essere additati come i colpevoli della debacle della Honda e Yamaha ufficiali. Ecco la contromossa che arriva dalla Francia: la casa di Clermont-Ferrand ha annunciato di aver aumentato il budget di spesa, per il reparto corse Motogp, addirittura del 35%.

    C’era da aspettarselo. Il colosso francese, che investe tanto nelle competizioni, non può perdere in maniera così evidente. Benchè maggior investimento non significi necessariamente migliori prestazioni, questo 35% in più di budget è una scelta inequivocabile per la Michelin: tornare al più presto alla vittoria.

    Già durante gli ultimi test avevamo notato un miglioramente delle moto gommate dai francesi, infatti la Honda HRC ha sbalordito gli addetti ai lavori con dei tempi migliori di quelli della Ducati durante la stagione regolare.

    La risposta della Bridgestone non tarderà ad arrivare. Le vittorie nelle gare sono la migliore pubblicità possibile. Milioni di motociclisti in tutto il mondo sono un mercato troppo importante per non investire tutto il possibile nella ricerca dei pneumatici perfetti.

    Chissà cosa ne pensa Valentino Rossi di questa mossa della Michelin. Le gomme francesi, dopo averlo aiutato a dominare diversi mondiali con un trattamento “speciale” a lui riservato, sono state liquidate come le colpevoli numero uno della pessima stagione del pesarese.

    Forse restare un altro anno con le coperture Michelin sarebbe stata la scelta più giusta.

    Però il Vale nazionale ha dimostrato di saper fare scelte difficili nella sua carriera e di aver avuto ragione, ora dovrà spremere tutte le sue qualità per tornare ad essere il dominatore che tutti abbiamo ammirato in pista.