Motogp 2009: il punto sul mercato piloti

il punto sul mercato piloti per la prossima stagione della Motogp

da , il

    Ormai siamo a fine stagione e sembra delinearsi la griglia di partenza per il campionato 2009. Tutti i maggiori team sono a posto per la prossima stagione, ma ci sono solo un paio di dubbi per quanto riguarda eventuali ulteriori partecipanti alla Motogp del 2009.

    Il primo dubbio e’ la probabile presenza di una terza Kawasaki zx-rr in pista e il tanto decantato ritorno del “vecchio” Sete Gibernau in sella ad una eventuale quinta Ducati in pista. E’ vero che i partenti in Motogp sono pochi, ma se per trovare dei partecipanti, bisogna pescare tra ex piloti che al posto degli stivali indossano da anni le pantofole siamo messi abbastanza male.

    Confermate le accoppiate Yamaha del team Fiat con Valentino Rossi e Jorge Lorenzo e quella del team Tech 3 con James Toseland e Colin Edwards, mentre cambia sia la Honda HRC con il confermato Daniel Pedrosa e la nuova scommessa italiana della casa dell’ala, Andrea Dovizioso. Cambia anche il Team Ducati ufficiale che ha ingaggiato Nicky Hayden che affianchera’ Casey Stoner per la stagione 2009. Anche il team satellite Ducati cambia entrambi i piloti: fuori Guintoli e Toni Elias, che e’ tornato con il team Gresini insieme al confermato Alex de Angelis, dentro la giovane promessa Niccolo’ Canepa e il finlandese della 250 Mika Kallio. Due piloti giovani e veloci ma che dovranno fare esperienza con la Motogp per essere tra i migliori.

    Confermata la squadra Suzuki con Loris Capirossi e Chris Vermeulen, la Kawasaki licenzia Anthony West e ingaggia Marco Melandri: cambio tra coloro che hanno occupato costantemente le ultime due posizioni ogni gara. Non che l’altra guida della verdona abbia fatto particolarmente meglio: infatti ci si aspettava molto di piu’ dal confermato John Hopkins. Infine il rookie Yuki Takahashi passa dalla classe 250 alla Honda RC212V del team Scot.