MotoGP 2010: le gare più spettacolari dell’anno

Ecco la carrellata di quattro principali gare della MotoGP 2010 che sono crocevia del nuovo campione del mondo, Lorenzo; del fresco pilota della Ducati, Valentino Rossi e dell'accordo tra Casey Stoner e la Honda

da , il

    Motogp 2010 dominio spagnolo

    Ap/LaPresse

    Il Motomondiale 2011 deve ancora cominciare e la scorsa MotoGP ha riservato una serie si spunti interessanti per tracciare un bilancio in vista della prossima stagione e in ottica delle novità che ha presentato il mercato piloti. Tra le gare più spettacolari ci piace ricordare la prima gara del Qatar che coincide con la vittoria di Valentino Rossi, a causa della caduta di Casey Stoner, fresco firmatario di un contratto che lo legherà alla Honda. Per i molti appassionati di Rossi sarà triste ricordare la vittoria di Dani Pedrosa al Mugello e la frattura di tibia e perone che ha subito il Dottore. Infine, Jorge Lorenzo si laurea campione del mondo a Sepang, mentre il prossimo centauro della Ducati, Vale saluta la Yamaha con la vittoria numero 46.

    GP Qatar 2010: Rossi vince, Stoner cade sulla Honda

    Ap/LaPresse

    La prima gara della MotoGP 2010 è subito ricca di emozioni. Ancor prima di cominciare con le ostilità, giungono clamorose indiscrezioni sul futuro di Stoner, che secondo i soliti ben informati, ha firmato un contratto con la Honda ufficiale. La notizia sarà comunque confermata successivamente. L’australiano comanda le prove ufficiali e si presenta alla griglia di partenza come naturale favorito. Un eccesso di foga, porterà il 27 della Ducati giù dalla sua moto, spianando a Rossi la strada per la prima vittoria.

    GP Mugello: Rossi crack, Lorenzo senza avversari

    Ap/LaPresse

    La gara del Mugello segna l’inaspettata vittoria di Dani Pedrosa che impone fin da subito un ritmo bestiale e lascia Lorenzo e Dovizio, rispettivamente al secondo e terzo posto. L’appuntamento italiano del Motomondiale sarà ricordato soprattutto per la rovinosa caduta di Rossi che si esclude dal Mondiale e apre la strada all’era Lorenzo, che omaggia il collega sul podio e approfitta dell’assenza prolungata di un valido avversario tra i piloti che hanno tentato di insidiarlo: Pedrosa e Dovizioso su tutti.

    GP Malesia: Rossi fa 46, Lorenzo campione del mondo

    Ap/LaPresse

    L’allora pilota della Yamaha, Valentino Rossi torna a vincere dopo la prima gara in Qatar e l’infortunio del Mugello, conquistando il GP della Malesia 2010 nel giorno in cui il compagno, Jorge Lorenzo, con il terzo posto si laurea campione del mondo della MotoGP. Dovizioso guadagna la seconda piazza, ma i giochi sono già fatti e per il Dovi, l’esame di maturità è rimandato.

    Valencia: arrivederci ai test 2011

    Nell’ultima gara dell’anno, Jorge festeggia il titolo davanti i suoi tifosi, sbarazzandosi di Rossi che voleva regalare l’ultimo brivido all’ambiente della M1. Alla fine, il nuovo pilota della Ducati dovrà accontentarsi del gradino più basso del podio, non riuscendo nell’impresa di superare l’australiano Casey Stoner.

    Per approfondire e ricordare alcuni dei momenti più importanti della MotoGP appena conclusasi, può essere utile dare un’occhiata anche a:

    MotoGP Italia 2010: la pagella del giorno dopo

    MotoGP Malesia: Rossi stravince sul Dovi, Lorenzo campione

    MotoGp Malesia 2010: a Sepang Lorenzo Campione del Mondo!