MotoGP 2011, Ben Spies: “Laguna Seca è sempre emozionante

Lo statunitense Ben Spies si appresta ad affrontare la gara casalinga di Laguna Seca dove correrà davanti al suo pubblico e proverà a centrare la seconda vittoria 2011

da , il

    spies laguna seca 2011

    Il secondo pilota della Yamaha ufficiale, Ben Spies si prepara ad affrontare, quella che rappresenta la sua gara più importante, il Red Bull U.S Grand Prix che si correrà sull’affascinante e tortuoso Cavatappi di Laguna Seca. Lo statunitense della M1 è molto carico e porterà come successo ad Assen i colori del 50° anniversario della Yamaha nel Motomondiale: “è sempre emozionante correre davanti al pubblico di casa e sarà un grande evento per la Yamaha che disporrà ancora dei colori del 50° anniversario”.

    Il trionfatore della gara olandesi di Assen del Motomondiale, Ben Spies, si proietta con tutte le sue forze al prossimo appuntamento della MotoGP 2011 nello splendido scenario della Laguna Seca.

    Big Ben si augura che la livrea bianco-rossa della M1 gli porti fortuna come nelle curve olandesi del Mondiale: “ad Assen mi hanno portato fortuna e spero che possano portarmela anche davanti ai miei amici e ai miei familiari. Quando correvo nel campionato AMA ho ottenuto buoni risultati e amo il circuito di Laguna Seca. Sarà un weekend di gara serio ma anche divertente”.