MotoGP 2011, Capirossi: “Voglio tornare in alto con Ducati”

Capirossi all'alba dei 38 anni ritrova la voglia di lottare per far capire ai suoi tifosi che la sua carriera non finirà in Ducati a lottare per le ultime posizioni

da , il

    Capirossi speranza futuro

    Il pilota della Ducati satellite sposorizzata Pramac, Loris Capirossi si prepara ad affrontare il prossimo appuntamento del Motomondiale 2011 tra le curve del circuito di Barcellona, dove nel lontano 2003 conquistò, per i colori della Desmo ufficiale, la prima vittoria. Quest’anno le cose non stanno andando secondo le previsioni e Capirex, complice una moto non all’altezza nemmeno al livello ufficiale vuole riprendersi le posizioni al vertice che spettano ad un pilota del suo calibro.

    Il 2011 per Capirossi doveva essere l’anno del rilancio, ma complice anche l’operazione al braccio destro e le prestazioni al di sotto delle aspettative del progetto Desmo16, stanno rilegando Capirex nelle ultime posizioni, impedendogli di lottare con i best riders della MotoGP.

    L’ex pilota della Suzuki era fiducioso all’inizio del Motomondiale 2011 e non ci sta e vuole tornare a far sentire il suo talento ringhiare nelle posizioni che contano e poter aiutare la casa motociclistica di Borgo Panigale a sviluppare il progetto GP 12: “mi sento a disagio a lottare per le ultime posizioni, ma la situazione non è facile nonostante il mio impegno e del team. Ci serve l’aiuto di Ducati per combattere almeno con le Desmo ufficiali. Voglio tornare in alto”.