MotoGP 2011: Ducati e Hayden pienamente soddisfatti dei testi di Sepang

Oggi Hayden esprime la sua soddisfazione per l'andamento dei recenti test di Sepang

da , il

    Hayden sui test sepang 2011

    Ap/LaPresse

    La seconda guida della Ducati, Nicky Hayden può ritenersi pienamente soddisfatto della tre giorni di test a Sepang, in ottica MotoGP 2011. Kentucky Kid, nell’ultima giornata in Malesia, ha fatto segnare l’ottavo tempo con il crono di 2:01.534 e si proietta già ai prossimi test che si terranno di nuovo tra le curve di Sepang dal 22 al 24 febbraio: “è stato davvero bello tornare in azione. Abbiamo completato tre giorni di test molto importanti, riuscendo a portare a termine davvero tanto lavoro. E’ chiaro che avrei preferito essere più vicino ai primi ma è anche vero che abbiamo ridotto le distanze giorno dopo giorno”.

    Mentre nei giorni scorsi è filtrato lo scoop secondo il quale, Valentino Rossi, Hayden e la Ducati al completo saranno a Bologna il 4 Marzo a Piazza Maggiore, oggi il pilota americano della Desmo esprime la sua soddisfazione per l’andamento dei recenti test di Sepang: “sembrava dovesse piovere da un momento all’altro ma, come martedì e mercoledì, non è mai successo e questo ci ha permesso di trovare diverse soluzioni che ci sono piaciute. Abbiamo dovuto dedicare parecchio tempo a lavorare sul set up per ridurre il chattering”.

    Anche se la Rossa, sui tempi, è lontana anni luce da Honda e Yamaha, a Borgo Panigale l’ottimismo è di casa anche perchè si spera che Rossi faccia volare la Ducati, una volta rimessosi a nuovo dopo le operazioni subute in passato.

    Anche Hayden, dunque, crede nel potenziale della moto e tenta di dare una spiegazione al ritardo di tempi sulla M1 e sulle HRC: “era successo anche l’anno scorso ma solo su questa pista quindi è probabile che non sia un fatto correlato alla GP11. Abbiamo fatto anche delle prove di gomme con la Bridgestone che potranno essere utili lungo la strada: sappiamo che c’è ancora molto da fare ma contiamo di essere vicino ai primi già dai prossimi test”.