MotoGP 2011: la Honda di Cecchinello punta su Toni Elias

E' stato presentato da Cecchinello il pilota che che andrà a disputare il prossimo Motomondiale nel suo team: Toni Elias

da , il

    Honda cecchinello elias

    Ap/LaPresse

    Lucio Cecchinello ha presentato il suo progetto MotoGP 2011 e il nuovo pilota del Team LCR, Toni Elias. Il team manager italiano ha esposto alcune delle moto che hanno caratterizzato i sedici anni di corse della squadra e la RC212V numero 24 con la quale il Campione del Mondo della Moto2 affronterà i diciotto Gran Premi del Motomondiale 2011. In squadra molti credono nel talento e nella tenacia del centauro spagnolo e che questo possa aiutarlo a sfondare nella Top Class delle due ruote.

    E’ stato presentato, a Venezia, da Lucio Cecchinello il team che andrà a disputare il prossimo Motomondiale 2011 con Toni Elias. Anche se i test di Sepang hanno rappresentato tre giorni difficili, l’iberico crede di poter migliorare le sue prestazioni nella MotoGP che andrà a disputare dopo essersi laureato campione della nuova Moto2.

    “Devo ringraziare Lucio e la squadra per aver lavorato tanto, qualche anno fa eravamo avversari in pista mentre ora lui è il mio capo! Tra qualche giorno si parte e mi auguro di poter ricambiare la fiducia e l’affetto che il Team e tutti i supporter mi stanno dimostrando. Non sarà facile ma io sono cocciuto e la MotoGP mi ha già regalato diversi successi, sono molto fiducioso”; ha concluso lo spagnolo.

    Mentre Cecchinello che nel 2010 è stato premiato per il progetto Ecostyle ha speso una buona parola per il suo pupillo, sottolineandone il temperamento e naturalmente il talento nella guida: “in pista è davvero tenace e sono certo che anche quest’anno darà il massimo forte di una maggiore esperienza. Il Campionato è alle porte e c’è ancora molto lavoro da fare ma le sfide sono una costante del nostro lavoro e la passione per questo sport è per noi uno stimolo indescrivibile”.