MotoGP 2011, la Honda ha solo una paura: Lorenzo

La Honda tramite il suo boss Nakamoto, traccia un bilancio della stagione fin qui disputata e che vede Casey Stoner in testa alla classifica iridata e afferma di temere solo Jorge Lorenzo

da , il

    honda teme lorenzo

    Shuhei Nakamoto, vice presidente della HRC e guida del team ufficiale dell’ala dorata afferma che se non fosse per Jorge Lorenzo, la Honda avrebbe già le mani sul titolo della MotoGP 2011: “Lorenzo è un avversario fortissimo, non mollerà. Un solo errore potrebbe compromettere la lotta per il titolo. Affrontiamo ogni gara cercando di evitare ogni sbaglio che potrebbe costarci punti importanti. Honda ha vinto finora sette gare su dieci. Considerando che lo scorso anno abbiamo vinto in totale quattro gare, potrebbe pensare che il titolo sia alla nostra portata”.

    Dopo aver guadagnato la vittoria sul Cavatappi, alla Honda è tornato il buon umore in questa pausa estiva. Ma c’è un pensiero a turbare l’animo della casa motociclistica giapponese e risponde al nome di Jorge Lorenzo.

    Il maiorchino della Yamaha M1 è l’unico pilota al momento in grado di battere Stoner e la Honda: “Nonostante gli ottimi risultati, Casey ha ancora dei problemi fisici, postumi della caduta in prova ad Assen e sente dolore quando guida. Queste due settimane di pausa arrivano al momento, giusto, Casey ne potrà approfittare per recuperare la piena forma”; ha precisato Nakamoto.