MotoGP 2011, Pedrosa: “Devo migliorare l’entrata in curva”

Dani Pedrosa si sta riprendendo gradualmente dal brutto infortunio alla clavicola e anche se non è al top della forma ha voluto eseguire il test del Mugello

da , il

    pedrosa test mugello

    Dani Pedrosa è in procinto di recuperare le proprie forze dopo esser stato lontano dalle piste del Motomondiale dalla ormai celebre caduta di Le Mans e dalla brutta polemica spagnola contro Marco Simoncelli. Il test del Mugello è servito proprio a testare la sua resistenza e forza al braccio. Pedrosa ha completato 26 giri ed ha lasciato il Mugello con sensazioni positive: “si è trattato di un test breve, perché ho fatto solo 25 giri, ma interessante. L’idea era sfruttare questa giornata per lavorare sulle sospensioni”.

    Pedrosa è appena tornato al Mugello dopo l’assenza per infortunio. Purtroppo per lui le sua condizioni fisiche non sono ancora ottimali, anche se il pilota iberico della Honda non vede l’ora di recuperare tutte le forze.

    Insieme al Team Respol si è concordata una tabella di recupero graduale, sfruttando anche il mini test fra le curve toscane del Mugello: “abbiamo deciso di non provare la forcella Ohlins modificata che non avevo potuto provare ad Estoril per i problemi alla spalla. Ho ancora del dolore alla spalla destra e la fatica accumulata nel weekend di gara. Casey e Andrea invece la stanno usando da Estoril e sembra che rappresenti un bel passo in avanti, così appena starò meglio, la proverò perché migliora la frenata. Oggi abbiamo raccolto dei dati interessanti da utilizzare nelle prossime gare per avere maggior grip con la moto alla massima piega e anche ridurre i movimenti bruschi in ingresso di curva. Questi infatti sono due aspetti che desidero migliorare”.