MotoGP 2011, Pedrosa: prosegue la riabilitazione

Pedrosa, dopo l'operazione alla spalla non vede l'ora di poter tornare in sella alla sua Honda

da , il

    Riabilitazione pedrosa

    Il pilota della Honda, Dani Pedrosa, nonostante la recentissima operazione alla spalla, sarà pronto per correre al prossimo Gran Premio in programma sul circuito internazionale di Estoril, in programma il prossimo 1° maggio. Lo spagnolo, dopo 5 giorni di riposo assoluto post operatorio, ha iniziato la riabilitazione che prosegue per il meglio, con la ferita in via di guarigione e priva di alcun segno di infezioni. I medici che lo hanno operato hanno previsto la rimozione dei punti di sutura la prossima settimana e consentire al numero 26 della HRC di lottare ad armi pari con Casey Stoner e Jorge Lorenzo per la conquista del titolo mondiale.

    Sono passati pochi giorni dalla riuscita operazione alla spalla, che Pedrosa non vede l’ora di poter tornare in sella alla sua moto per tornare ad essere competitivo e senza limiti di tenuta fisica alla distanza. Nelle prime due gare, infatti, il centauro iberico ha sofferto particolarmente il riacutizzarsi del dolore al braccio infortunato, costringendolo a cedere posizione e punti importanti.

    Proprio per questo Dani ha deciso di andare sotto i ferri subito dopo la gara di Jerez ed evitare di sprecare il buon lavoro del team Repsol sulla moto, attualmente considerata la più forte del paddock. La riabilitazione alla quale si sta sottoponendo Pedrosa consiste, in questa prima fase, in esercizi passivi alla spalla sinistra con l’aiuto di un fisioterapista, che salvo complicazioni dovrebbe consentirgli di ripresentarsi in pista in buona condizione per l’appuntamento della MotoGP 2011 con l’Estoril.