MotoGP 2011: Simoncelli cerca il riscatto a Barcellona

Marco Simoncelli, dopo le polemiche esplose nel Gran Premio di Francia e il contatto con Pedrosa, cerca di concentrarsi in vista del prossimo appuntamento del Motomondiale a Barcellona

da , il

    Sic barcellona 2011

    Il pilota italiano del Team MotoGP di Fausto Gresini, Marco Simoncelli cerca di ritrovare la concentrazione giusta dopo le critiche piovutegli addosso per il suo presunto stile di guida aggressivo e dopo il contatto con Dani Pedrosa tra le curve di Le Mans, che ha causato la caduta e la conseguente frattura della clavicola del centauro spagnolo. Super Sic, fornita la sua versione dei fatti su quanto accaduto nel Gran Premio di Francia, promette ai suoi tifosi il primo risultato di prestigio nella Top Class dopo i primi disastri del 2011.

    Simoncelli ha promesso che da oggi in poi starà più attento per buttarsi alle spalle le delusioni e soprattutto le polemiche che lo hanno coinvolto in tutto il week-end di gara francese e che sono state legittimate dal sorpasso tentato su Pedrosa e che ha costretto quest’ultimo all’ennesima operazione chirurgica della sua breve carriera sportiva.

    Infatti, a partire dall’iridato Jorge Lorenzo, nessuno ha esitato nel condannare il Sic come un rider scorretto ed aggressivo in pista. Inaspettatamente, l’unico a spezzare una lancia in favore del campione mondiale della 250cc del 2009, è stato Carmelo Ezpeleta. Il boss della Dorna non ce l’ha fatta a puntare il dito contro il giovane talento del motociclismo, riducendo il tutto ai rischi del mestiere del motociclista.

    Dal suo canto, Marco vuole dimenticare in fretta gli incubi di Le Mans e si augura di recuperare terreno e credibilità nel prossimo appuntamento del Motomondiale 2011 a Barcellona: “ripeto mi dispiace per Dani che si è fatto male e sulla penalizzazione, ma non voglio fare assolutamente polemica anche se ritengo che sia una conseguenza di tutto il rumore che si è fatto nei giorni precedenti. Avrò modo di rifarmi a Barcellona”.