MotoGP 2011: Spies pronto per il GP del Qatar

BEN SPIES - L'ex campione del mondo Superbike è entusiasta della nuova avventura che inizierà con il Gran Premio del Qatar

da , il

    Ben Spies pronto per il GP del Qatar

    MOTOGP – L’attesa è finita: il Motomondiale torna in pista con il Gran Premio del Qatar, gara in notturna che darà il via alla stagione 2011 della classe regina, oltre che della Moto2 e della 125cc. E lo statunitense Ben Spies, al primo anno con una Yamaha ufficiale, sente che per lui sarà un’annata speciale.

    Texas Terror ha infatti lavorato duramente per poter passare al Yamaha Factory Racing: forte dei buoni risultati ottenuti lo scorso anno con la Yamaha M1 satellite del Team Tech3, il pilota statunitense dopo appena un anno in MotoGP ha avuto l’occasione di rimpiazzare Valentino Rossi in sella alla YZR-M1 ufficiale.

    BEN SPIES – L’ex campione del mondo Superbike è entusiasta della nuova avventura che inizierà con il Gran Premio del Qatar. Per lui è un po’ come un secondo debutto in MotoGP ed è consapevole che con il passaggio nel team ufficiale Yamaha cresceranno anche le aspettative nei suoi confronti: “È fantastico essere qui come pilota officiale del Team Yamaha Factory Racing. L’anno scorso abbiamo lavorato duramente per trovarci in questa situazione oggi,” ha dichiarato Texas Terror, “Ho una grande squadra intorno a me, lavoro con molti di loro da anni ed è quasi come un ritrovo tra amici. Durante i test invernali tutto è andato bene, anche se io mi ritengo più un pilota che un tester, quindi sono impaziente di cominciare e vedere cosa riusciremo a fare.

    YAMAHA – Il team campione del mondo in carica si ritrova intanto a dover inseguire la rivale Honda, risultata in tutti i test pre-stagionali la moto più veloce e competitiva. Si punta ovviamente su Jorge Lorenzo, iridato 2010, per la sua esperienza nel Motomondiale e nella sua capacità di sviluppare la YZR-M1. Ma molte speranze sono riposte anche nel talento di Ben Spies, talento che nel giro di una sola stagione lo ha lanciato tra i migliori piloti della MotoGP.