MotoGP 2011, Stoner: “Non credo che in Ducati siano preoccupati”

Stoner mette anche Rossi e la Ducati tra i possibili favoriti per la vittoria finale della MotoGP che partirà dal circuito di Losail

da , il

    Stoner sulla ducati di rossi

    Ap/LaPresse

    Casey Stoner, pilota australiano della Honda ufficiale, ha voluto dire la sua sul difficile inizio di stagione della Ducati di Borgo Panigale, moto che ha lasciato alla fine del 2010 per passare alla HRC e far posto al nove volte campione del mondo, Valentino Rossi. Il pesarese, però, nell’ultimo test di Sepang si è beccato quasi due secondi di distacco dal campione mondiale della MotoGP 2007, denotando limiti fisici e competitivi nella guida. Ma Stoner è convinto che quando in palio ci saranno i punti, la Desmosedici e il Dottore saranno lì a combattere per le prime posizioni.

    Stoner ha dominato i recenti test MotoGP di Sepang e si presenta come naturale favorito, insieme all’attuale campione Jorge Lorenzo, per il prossimo titolo iridato del Motomondiale.

    L’australiano numero 27, però, non se la sente di sottovalutare Rossi e la Ducati che nonostante il flop dei test di Sepang, potrebbero rappresentare la vera sorpresa del mondiale, considerando anche il fatto che la stagione comincia a Losail, un circuito da sempre favorevole alla Rossa: “sono arrivato secondo nell’ultima gara del 2010 con la Ducati e devo dire che la moto alla fine della stagione andava bene. Abbiamo faticato invece all’inizio e a metà campionato. Al momento stanno provando cose nuove e si deve trovare un nuovo equilibrio, quindi non credo che siano così preoccupati”; ha concluso il canguro della Honda.