MotoGP 2011, Stoner non vede l’ora: “Sarà bello correre ad Aragon con la Honda”

Stoner affronta il GP di Aragon 2011 dopo aver riposato dalle fatiche patite nell'ultima gara disputata a Misano

da , il

    Stoner gara aragon 2011

    Il leader incontrastato della classifica mondiale piloti, Casey Stoner ha approfittato della sosta per recuperare le energie necessarie per affrontare il prossimo appuntamento del Mondiale. Dopo la gara di Misano, infatti, Stoner era sembrato affaticato, questo perchè il calendario con gare molto ravvicinate non gli aveva dato tregua: “Sono contento di essermi riposato dopo la dura gara di Misano. Ero completamente sfinito. Il calendario così frenetico mi aveva lasciato senza energie, così ho approfittato di questa settimana per riposarmi e allenarmi”.

    Buttata alle spalle la diatriba con i ducatisti, Valentino Rossi e Loris Capirossi, Stoner si appresta ad affrontare il prossimo GP di Aragon che si svolgerà su una pista che non è tra le sue preferite.

    Nonostante il poco feeling, l’australiano fece bene in Spagna, lo scorso anno con la Ducati ufficiale fece molto bene: “Aragon non è tra le mie preferite, ma non è male, forse potrebbe essere solo un pò più veloce. Nel 2010 avevamo lavorato molto sulla messa a punto e alla fine la moto funzionava bene. Quest’anno arriviamo con una moto completamente diversa, così avremo molte cose da imparare nella prima sessione di libere, dalla giusta messa a punto del cambio all’assetto in generale per le caratteristiche del tracciato spagnolo. Sarà interessante correre con la RC212V, puntiamo a ottenere un buon risultato”.