MotoGP 2011: Yamaha, Honda e Ducati pronte alla sfida

La stagione MotoGP 2011 si presenta come un'annata rivoluzionaria per la classe regina del Motomondiale, con due dei protagonisti degli ultimi anni, Valentino Rossi e Casey Stoner, che hanno cambiato scuderia e si apprestano a vivere nuove emozionanti sfide con Ducati e Honda

da , il

    La stagione MotoGP 2011 si presenta come un’annata rivoluzionaria per la classe regina del Motomondiale, con due dei protagonisti degli ultimi anni, Valentino Rossi e Casey Stoner, che hanno cambiato scuderia e si apprestano a vivere nuove emozionanti sfide con Ducati e Honda.

    E’ naturale quindi che ci sia grande attesa per i test di Sepang (in programma sul circuito malese dal primo al 3 febbraio) per poter rivedere in pista i due centauri sulle nuove moto, ma anche per scoprire tutte le novità della MotoGP.

    MOTOGP 2011 – L’ultimo anno delle cilindrate 800cc ha tutte le carte in regola per essere una stagione avvincente: il passaggio di Valentino Rossi alla Ducati e quello di Casey Stoner alla Honda rappresentano il nuovo, mentre il campione del mondo in carica Jorge Lorenzo tenterà il bis in sella alla Yamaha con accanto il suo nuovo “scudiero”, il texano Ben Spies.

    YAMAHA 2011 – La scuderia dei tre diapason è ancora la favorita, con Jorge Lorenzo dato per vincente anche dai bookmaker inglesi, ma si ritrova senza main sponsor e probabilmente dovrà gestire la rivalità tra il campione MotoGP 2010 e il nuovo arrivato, Ben Spies.

    HONDA 2011 – La Honda schiererà tre piloti di prima fascia, Casey Stoner affiancato a Dani Pedrosa e Andrea Dovizioso nel Team Honda Repsol, e sulla carta potrebbe correre una stagione ricca di soddisfazioni; senza dimenticare Marco Simoncelli, in forza al team satellite Gresini.

    DUCATI 2011 – Il passaggio di Valentino Rossi alla casa di Borgo Panigale ha canalizzato le attenzioni di media e appassionati, ma rappresenta la vera incognita di questo 2011: Rossi troverà il feeling con la Desmosedici e riuscirà a riportare la Ducati alla vittoria?

    SUZUKI 2011 – In attesa della rivoluzione della 1000cc prevista per il 2012 la Suzuki ha deciso di correre una stagione di basso profilo (anche dopo le delusioni degli ultimi anni) e schierare il solo Bautista (con Capirossi tornato in sella a una Ducati).