MotoGP 2012, Barbera lancia la sfida a Valentino Rossi: “Vorrei battermi con lui ed Hayden”

Il pilota della Ducati satellite, Barbera, punta in alto per la prossima MotoGP 2012 e spera di poter lottare insieme alle Desmo ufficiali di Rossi ed Hayden

da , il

    Hector Barbera

    A margine della presentazione del suo nuovo sito web, che mette insiema la sua presenza nei social network Facebook e Twitter, oltre alla possibilità di acquistare prodotti ufficiali, il centauro della Ducati satellite, Hector Barberà, parla a proposito delle sue aspettative ed obbiettivi personali in vista dell’inizio della nuova MotoGP 2012, che partirà l’8 aprile dalle curve del tracciato internazionale di Losail: “L’obiettivo di quest’anno è quello di combattere con le due moto ufficiali di Rossi e Hayden”.

    Dopo aver ben figurato nei recenti test della MotoGP, il pilota spagnolo del Team Pramac ha parlato della stagione che sta per iniziare, che come abbiamo anticipato prenderà il via in Qatar il prossimo 8 aprile e dei suoi ambiziosi obbiettivi per il 2012: Hector punta in alto e vuole lottare alla pari con i primi sei piloti.

    All’inizio del Motomondiale, però, il talento spagnolo della Desmo16 clienti non disporrà, almeno nelle prime gare, dell’evoluzione della moto che avranno i piloti ufficiali, cioè Rossi e Hayden, ma utilizzerà la Ducati GP Zero con telaio perimetrale in alluminio già testata dal Dottore nei test di fine 2011 a Valencia…tra l’altro con risultati nettamente inferiori alle aspettative.

    Ma Barbera non si scompone e crede nei suoi mezzi e soprattutto nella capacità del proprio team di cucirgli addosso la moto: “Si tratta di un obiettivo diverso rispetto allo scorso anno, quando ero tre secondi dai migliori. Ora sono a sei o sette decimi e con un miglioramento di tre decimi sarei vicino al podio”. Certo competere con i piloti ufficiali, se si considerano i deludenti risultati ottenuti da Valentino e Hayden nell’ultima tranche di test a Sepang, non dovrebbe essere un’impresa proibitiva per il campione spagnolo che nel frattempo si prepara per il test IRTA di Jerez de la Frontera.