MotoGP 2012, Dovizioso: “A dicembre mi opero”

Il centauro Andrea Dovizioso sulle sue condizioni fisiche dopo la fine della stagione 2012 della MotoGP

da , il

    primo giorno da ducatista per andrea dovizioso 19721

    Il nuovo pilota della Ducati MotoGP, Andrea Dovizioso, prima di partire per le vacanze e dedicarsi alla sua famiglia, ha provato a rilassarsi durante gli appuntamenti previsti per il Rally di Monza, dove ha avuto l’occasione di incontrare altri colleghi del Motomondiale come il nuovo campione del mondo di categoria, Jorge Lorenzo e il connazionale Valentino Rossi che gli ha “soffiato il posto” sulla sella della Yamaha ufficiale dopo il disastro del biennio passato in Ducati. Durante le pause dalla gare il Dovi confida che il 4 dicembre si opererà per rimuovere la placca alla spalla infortunata.

    Dopo aver espresso la massima prudenza sulle possibilità di vedere una Ducati subito competitiva nel prossimo Motomondiale 2013, il Dovi si è concesso alle gare del Rally di Monza: “Essere al volante di questa macchina è una goduria allucinante. Un aspetto negativo? Forse la velocità massima perché faccio il confronto con gli oltre 300 km/h delle MotoGP”.

    Dovizioso, come riportato da Gpone.it, non è certo al suo primo Rally di Monza, ma è all’esordio su una WRC: “Avrei bisogno di un pò più di esperienza, non tanto nella guida, quanto nell’approccio mentale a questo tipo di gara. Bisogna essere abituati a dare tutto da subito, essere immediatamente al 100%. Io ho sbagliato all’inizio, poi sono stato veloce nella seconda frazione”.

    Ma gli impegni per il Dovi non sono certo finiti con la partecipazione al Rally, in programma anche una puntata a Jerez de la Frontera per i test con la Ducati e il 2 dicembre parteciperà alla gara di supermotard a Latina per la Fondazione Simoncelli: “Mi sono organizzato un bel mese, ma ho voglia di stare a casa con mia figlia. Avrò tempo, il 4 dicembre mi opero per rimuovere la placca alla spalla destra che mi ero infortunato a gennaio. Sarò costretto a riposarmi”.