MotoGP 2012, Lorenzo pronto alla battaglia: “Non vedo l’ora di correre”

A pochi giorni dal Qatar, il pilota della Yamaha Lorenzo non vede l'ora di correre il primo Gran Premio della MotoGP 2012

da , il

    lorenzo sepang 2012

    Il centauro maiorchino della Yamaha ufficiale, nonchè campione del mondo 2010 della MotoGP, Jorge Lorenzo non vede l’ora di tornare a correre per il campionato. Infatti, domenica 8 aprile, dalel curve del Qatar, partirà ufficialmente la nuova stagione del Motomondiale 2012 ed il pilota della M1 ha saltato le ultime gare dello scorso anno a causa della caduta nel warm up di Phillip Island, dove perse parte dell’anulare: “Sono molto entusiasta di tornare a gareggiare e vedere come siamo messi rispetto ai nostri rivali. Lo scorso anno in Qatar abbiamo disputato una buona gara ma credo che in questa stagione abbiamo una moto più competitiva e quindi spero di far meglio”.

    Lo spagnolo, Lorenzo rientra sicuramente nella cerchia di quei piloti che nella MotoGP 2012, puntano al titolo mondiale, potendo vantare una Yamaha competitiva nei confronti del magic team formato dalla Honda ufficiale e dall’attuale campione del mondo di categoria, Casey Stoner.

    Il team della Yamaha nei recenti test invernali, a Jerez e Sepang, si è dimostrata molto forte e almeno per il momento, Martillo sembra l’unico pilota in grado di poter minacciare il trono di campione di Stoner.

    Il pilota iberico della M1 ufficiale, si augura solo di non avere i fastidi fisici che lo hanno condizionato nell’ultima parte di stagione, dopo la terribile caduta rimediata tra le curve di Phillip Island a fine MotoGP 2011 e che gli è costata ben tre gare di assenza: “A causa del mio infortunio alla mano è passato molto tempo dalla mia ultima gara, quindi sono davvero eccitato per domenica. Mi sono allenato molto per questa stagione, mi sento molto bene e sono molto soddisfatto della moto”.