MotoGP 2012, Ten Kate svilupperà motori della CRT di Gresini: è ufficiale

MotoGP 2012, Ten Kate svilupperà motori della CRT di Gresini: è ufficiale

E' ufficiale l'accordo per lo sviluppo delle CRT di Gresini in MotoGP con Ten Kate

da in Honda MotoGP, MotoGP 2017, Primo Piano
Ultimo aggiornamento:

    Morte Simoncelli, le reazioni della famiglia e del suo team

    Nella giornata del 2 gennaio 2012, è arrivata la conferma ufficiale dell’indiscrezione circolata con insistenza durante i giorni scorsi negli ambienti della MotoGP. Infatti, sarà il Ten Kate Racing ad occuparsi dello sviluppo del motore Honda e dell’elettronica per quanto riguarda il telaio FTR della CRT che il team Gresini schiererà nel Motomondiale 2012: “Il motore e l’elettronica avranno come base l’ultima specifica che abbiamo adottato nel 2011 in Superbike, nel corso dell’anno però li svilupperemo in base alle esigenze della CRT”; spiega un comunicato divulgato dall’entourage di Ronald Ten Kate.

    Durante la nuova MotoGP, si parlerà molto dell’aspetto economico e soprattutto delle CRT che dovrebbero salvare il Motomondiale dalla forte congiuntura economica.

    Nel frattempo tra la casa olandese di Ten Kate e il team di Gresini è stato ufficializzato l’accordo per lo sviluppo dei motori e questa non poteva che essere la scelta migliore, visto che la base del propulsore sarà quello della CBR1000RR, lo stesso che si utilizza nel Mondiale Superbike, dove rappresenta in maniera ufficiale la Honda.

    Il comunicato di Ten Kate, inoltre precisa che: “Naturalmente la CRT utilizzerà anche l’ultima specifica della tecnologia ride by wire montata sulla CBR di Jonathan Rea nelle ultime gare del 2011. Non bisogna dimenticare che utilizzando questo sistema il team ha ottenuto una pole position e due vittorie”. E prima di concludere riportiamo una curiosità, perchè, il pilota Ten Kate del 2010 Michele Pirro sarà il rider Gresini per la CRT, mentre l’ex cenauro Gresini, Hiroshi Aoyama correrà per Ten Kate in Superbike.

    334

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Honda MotoGPMotoGP 2017Primo Piano
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI