MotoGP 2014: Marc Marquez tornerà in pista solo in Qatar dopo l’incidente

Brutto incidente per Marc Marquez

da , il

    Incidente Marc Marquez MotoGP 2014

    Ora è davvero ufficiale: Marc Marquez tornerà in pista solo in Qatar, in vista del primo GP ufficiale della stagione 2014 della MotoGP. Nelle scorse ore si era paventata l’ipotesi che il giovane spagnolo campione del mondo potesse tornare in pista almeno per i test voluti dalla Bridgestone a Phillip Island di settimana prossima, ma i medici glielo hanno impedito. Le prime parole di Marc dopo l’ufficialità: “Sono ovviamente deluso di non essere in pista a Sepang e di dover saltare anche Phillip Island. Dopo la visita di oggi, il Dottor Mir era contento della condizione generale della mia gamba, ma mi ha sconsigliato di prendere rischi. Quindi è meglio che mi riposi per presentarmi nella miglior forma possibile al Gp del Qatar”.

    L’infortunio

    Il campione del mondo della Honda Marc Marquez si è rotto una gamba praticando Dirt Track. Dai primi accertamenti sembra dovrà stare fermo 4 settimane e quindi si ipotizza un possibile forfait per il 23 marzo in Qatar.

    Secondo quanto rilasciato ufficialmente dalla Honda è stato subito trasportato nelal clinica di Dexeus dove è stato preso in consegna per una frattura al perone della gamba destra. Queste le parole del dottor Xavier MirI risultati degli esami ai quali è stato sottoposto non hanno evidenziato problemi ai legamenti e quindi non c’è stata alcuna necessità di intervenire chirurgicamente. Ci vorranno 3-4 settimane affinchè si riprenda completamente“.

    Secondo fonti non ufficiali e indiscrezioni Marquez ha iniziato una terapia riabilitativa intensiva ma questa non basterà comunque rimetterlo sulla moto per i test di Sepang della prossima settimana e forse anche quelli di Phillip Island della settimana successiva. Marquez si stà concentrando per il recupero per il GP del Qatar del prossimo 23 marzo 2014.

    Queste le prime parole del Campione del Mondo della Honda a caldo: “E’ stata una sfortuna che poteva capitare a chiunque in qualsiasi momento” “Sono stato ricoverato in ospedale e il dottor Mir mi ha visitato, per fortuna non ci sono danni ai legamenti“.

    Marc Marquez festeggia a Motegi il titolo con Honda