MotoGP 2014 per PS3, PS4, PS Vita, Xbox 360 e PC: il videogioco [FOTO]

Tutto sul videogioco MotoGP 2014 per tutte le piattaforme: PC, PS3, PS4, PS Vita, Xbox 360

da , il

    Siete amanti della MotoGP 2014? Appassionati di videogame? Valentino Rossi, Dani Pedrosa, Jorge Lorenzo e sopratutto Marc Marquez vi stanno aspettando nel nuovo videogioco sulla MotoGP 2014. Lo sviluppatore del prodotto è, come la passata stagione, la Milestone. Dopo la buona prova dello scorso anno, ecco quindi che torna MotoGP 14, rifinito nel gameplay e bello denso di modalità, ma soprattutto tenuto d’occhio da chi ha fatto il salto alla Next-Gen. Abbiamo voluto analizzare per il voi il gioco sulla classe regina del motomondiale dedicato alla Play station 3, Play Station 4, Play Station Vita, XBox 360 e PC.

    MotoGP 2014 parte dalla buona base della passata stagione con qualche accorgimento importante che gli amanti delle due ruote avranno apprezzato. Il sistema di guida, per esempio, si appoggia su una fisica notevolmente rivista, capace di simulare in maniera ancora più convincente il comportamento della moto in curva. Le moto sono più sensibili e reattive ma bisognerà stare attenti alle aderenze per non finire sdraiati sull’asfalto. Il giocatore dovrà stare attento a passare sulla gommatura e al dosaggio del gas in curva per far si che la moto non “scodi” e ribalti il pilota.

    Oltre al Campionato, Gran Premi singoli e al Time Attack, i giocatori potranno cimentarsi nella carriera. La struttura è la stessa della passa stagione. La progressione che ci vedrà diventare campioni del Mondo dopo aver cominciato come una Wildcard a bordo di una 250cc. Ci sono contratti da firmare, lunghe stagioni nelle classi minori e obiettivi da portare a termine di gara in gara, con rivali da tenere d’occhio.

    Quando il “vostro” pilota diventerà pronto avrete la grande occasione nella classe regina per portare il vostro pilota sul tetto del mondo. Divertenti anche le modalità “Eventi Reali” e “Sfida i Campioni”. Nel primo potrete rivivere tutti i momenti più entusiasmanti della scorsa stagione, interpretando di volta in volta uno specifico pilota in ognuna delle 17 prove che compongono questa modalità. Nella “Sfida i campioni” affronterete i campioni della classe 500 degli anni ’90. Ci sono Capirossi, Rainer, Spencer, ma anche Biaggi e Haga, ed in generale tutti i piloti più rappresentativi di quegli anni, pronti in pista.

    Anche sul fronte delle modalità online l’offerta è buona, superando di fatto la dotazione regolare dei racing game se non altro per la presenza dell’inedita Split Battle, in cui i circuiti sono divisi a settori e per primeggiare bisogna ottenere il miglior tempo in più settori. Per il resto le modalità sono quelle di sempre, con un massimo di 12 giocatori in pista.

    Il gioco nel complesso è piacevole con le uniche pecche dei replay, delle collisioni ad alte velocità, che non sono sempre realistiche, e l’inserimento della Safety Car. Di seguito troverete i buoni voti, non ancora eccelsi, dati da diversi siti specializzati nel settore al prodotto della Milestone.

    Voti dai siti italiani

    Eurogamer.it – 7/10

    Gamesoul.it – 7/10

    Multiplayer.it – 8/10

    Spaziogames.it- 8/10