MotoGP 2014 Test Sepang, orari e piloti: riparte la stagione!

Domani comincia la stagione 2014 della MotoGP con i test in diretta dalla Malesia

da , il

    Vacanze finite per i piloti della MotoGP:da martedi 4 febbraio a giovedì 6 si torna in pista per la tradizionale tre giorni di test sul circuito malese di Sepang. Semaforo verde alle 10 ora locale (le 3 di notte in Italia), bandiera a scacchi otto ore dopo. C’è grande curiosità tra addetti ai lavori e appassionati, innanzitutto per vedere all’opera le nuove moto dopo i lunghi mesi di lavoro e accorgimenti portati a termine da ingegneri e meccanici, e poi per capire se almeno quest’anno il clima in Malesia concederà una tregua dalle ormai proverbiali piogge monsoniche, rendendo i test quanto più possibile credibili e affidabili. Per seguire i test in diretta web live, BASTA CLICCARE QUI!

    Grande, grandissima curiosità anche per capire chi tra il campione del Mondo in carica Marc Marquez e il vice iridato Jorge Lorenzo parte più avanti in quella che sarà la stagione della rivincita dopo l’entusiasmante volata dell’anno passato. Marquez ripartirà dal suo numero portafortuna, quel 93 che gli ha regalato il titolo alla stagione d’esordio tra i “grandi”: il giovane spagnolo della Honda ha rinunciato al numero 1 per proseguire nel segno della tradizione. E sappiamo quanto conti la scaramanzia tra i piloti.

    Lorenzo, che si è detto contento della nuova Yamaha M1 e convinto che la moto per il 2014 potrà regalargli grosse soddisfazioni, ha dalla sua la fame dello sconfitto che vuole a ogni costo tornare a primeggiare. Se poi il rivale numero uno è un tuo connazionale che meno di tre mesi fa ti ha bruciato sul filo di lana, stiamo pur certi che ne vedremmo delle belle fin da subito, quindi già nei test di Sepang.

    Non solo Marquez e Lorenzo, però: il terzo incomodo è sempre Dani Pedrosa, probabilmente all’ultima chiamata per dare il proprio squillo e portare a casa un titolo finora inseguito senza successo. E poi c’è Valentino Rossi che dopo la stagione-cuscinetto del ritorno in Yamaha è deciso a essere protagonista, come e più dell’anno scorso. Il Dottore, dopo anni di strettissima collaborazione con Jeremy Burgess, avrà come uomo di fiducia ai box Silvano Galbusera: staremo a vedere se il binomio sarà vincente.

    Per quanto riguarda gli altri, i tifosi di casa nostra attenderanno con interesse i primi giri della Ducati: la casa di Borgo Panigale deve ancora sciogliere il nodo Factory oppure Open e i test di Sepang, cui parteciperanno, oltre a Crutchlow e Dovizioso, anche Andrea Iannone e il collaudatore Michele Pirro, decideranno le sorti 2014 della Rossa. Hanno invece già deciso di passare al regolamento Open la Honda Rcv1000r, che avrà in sella Hayden e Redding, e la Yamaha Ftr che potrà contare sulle prestazioni di Edwards e Aleix Espargaro.

    Famiglia Espargaro rappresentata a Sepang anche dal più giovane Pol, fresco campione del mondo in Moto2 che con la Yamaha Tech 3 proverà a ripercorrere le orme del connazionale Marquez, capace di vincere subito in MotoGP, dopo il trionfo nella Moto2.