MotoGP 2014, Valentino Rossi: “vincere al Mugello è una questione d’onore”

La gara di casa ha sempre un sapore particolare e lo sa bene Valentino Rossi che al Mugello ha vinto nove volte in carriera, di cui sette consecutive nella classe regina

da , il

    rossi mugello

    La gara di casa ha sempre un sapore particolare e lo sa bene Valentino Rossi che al Mugello ha vinto nove volte in carriera, di cui sette consecutive nella classe regina. “Ci sono 25 punti in palio come nelle altre gare, ma vincere al Mugello è una questione d’onore” dice il Dottore che non vince il Gran Premio d’Italia dal 2008. Sarà la volta buona per tornare sul gradino più alto del podio e ridare così interesse a un Mondiale su cui Marquez pare aver già messo le mani? PER IL LIVE DELLE QUALIFICHE DAL MUGELLO, CLICCARE QUI!

    Domenica al Mugello, nella 29esima edizione del Gran Premio d’Italia, Valentino Rossi festeggerà le 300 gare nel motomondiale: ne è passata di acqua sotto i poti da quel 31 marzo 1996, Gran Premio di Malesia, gara d’esordio del Dottore. “Non sono molto contento di questo traguardo perché significa che sono vecchio – ha scherzato Rossi – ma sono felice perché sono in un grande momento di forma e posso essere davvero molto veloce”.

    Rossi va dunque in cerca di una vittoria che sarebbe la sua decima al Mugello, dopo quella del 1997 in 125, del 1999 in 250 e le sette consecutive dal 2002 al 2008 in MotoGP. “Sono molto contento di correre al Mugello. E’ vero che ci sono 25 punti in palio come nelle altre gare del Mondiale, ma vincere qui è quasi una questione d’onore per me” sottolinea Rossi, reduce da due secondi posti consecutivi a Jerez e Le Mans e apparso fin qui l’unico in grado di dare davvero qualche grattacapo a Marc Marquez.

    Rossi non vince al Mugello dal 2008: da allora un terzo posto, una gara saltata dopo la frattura di tibia e perone in prova, un sesto e un quinto posto in sella alla Ducati e la caduta dell’anno scorso al primo giro dopo il contatto con Bautista: la voglia di rivalsa è dunque tanta, così come alte sono le aspettative del campione di Tavullia. “Jorge Lorenzo ha vinto qui nelle ultime tre stagioni facendo sempre gare fantastiche e questo vuole dire che la Yamaha M1 è molto competitiva su questa tracciato”.

    [sondaggio id="441"]
    #ThisForSIC58