MotoGP 2015: Guido Meda finalmente a Sky per il Motomondiale e non solo!

da , il

    Guida Meda telecronache più belle

    Guido Meda torna su Sky a commentare la MotoGP 2015. Dopo un primo anno di assestamento nel quale molti utenti Sky dovevano fare la conoscenza con la squadra di commentatori che avrebbe preso la MotoGP da Mediaset ed elevarla ad un livello superiore qualitativamente parlando (canale dedicato, on board camera, scelta delle inquadrature per pilota), la squadra di di SkySportMotoGP deve fare i conti con quello che chiede la marea di gente non certo esaltata dalle telecronache dei vari Filicic e Triolo. Ed ecco quindi la suggestione di chiamare in Sky anche l’ormai storico commentatore della MotoGP e cantore delle gesta di Valentino Rossi, Guido Meda.

    Guido Meda a Sky

    La notizia era nell’aria già da tempo nonostante le varie smentite delle parti in causa ma da oggi è ufficiale: Guido Meda entra a far parte della squadra di Sky Sport come Vicedirettore di Sky Sport e avrà le chiavi della redazione motori, e di conseguenza sarà la nuova voce della MotoGP. In particolare, Guido Meda coordinerà i due canali di punta del pacchetto motori, SkySportMotoGP (canale 208) e SkySportF1 (canale 207) che saranno accesi 24/7 per oltre 30 ore di dirette live dai weekend di gara di auto e moto. In poche parole, era l’unico con la competenza necessaria per far sì che la MotoGP su Sky facesse il definitivo salto di qualità.

    LEGGI ANCHE: Mogli e fidanzate della MotoGP, CLICCA QUI!

    Queste le parole del diretto interessato: “Per uno appassionato come me da sempre di moto, di auto, di sport e del proprio mestiere è difficile immaginare qualcosa di meglio. Non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura. Raccontare i motori con la squadra, la tecnologia e la qualità di Sky Sport è entusiasmante e sono felice di mettere a disposizione di questo grande gruppo l’esperienza che ho maturato negli anni. Il progetto che mi è stato affidato è importante e ne sono davvero orgoglioso. Vorrei che il risultato fosse un lavoro interessante e divertente per chi lo fa e per chi lo segue”

    Queste invece le parole di Jacques Raynaud, Executive Vice President Sky Sport e Sky Pubblicità: “Siamo molto felici di aprire il nuovo anno con questa notizia, straordinaria per i nostri abbonati. L’arrivo di Guido Meda va a rafforzare e arricchire uno dei nostri pilastri, quello dei motori, che con una grande offerta live in Alta Definizione ha già raccolto ottimi risultati. Vogliamo continuare a migliorare, a crescere e a pensare al meglio per i nostri abbonati. E siamo certi di andare in questa direzione potendo contare da oggi anche sull’esperienza e la professionalità di Guido Meda”