MotoGP 2015, Livio Suppo: “Non sarà facile ripetersi”

Livio Suppo ha spiegato quella che sarà la stagione 2015 della Honda MotoGP e di Marquez

da , il

    Suppo e Marquez

    Pura pretattica oppure reale timore? Livio Suppo, team Principal della Honda Hrc, sembra convinto che la stagione MotoGP 2015 non sarà cosi semplice e vincente come la passata. La Honda e Marc Marquez hanno infatti dominato in lungo e in largo tutto il campionato scorso ma non sembra cosi certo che ci sarà lo stesso epilogo nella nuova stagione. “Ripetersi non sarà facile perchè Valentino Rossi e Jorge Lorenzo saranno molto competitiviha spiegato Livio Suppo. Ecco il pensiero del team principal della casa giapponese in vista del campionato 2015.

    Che il 2014 fosse stato un anno di grazia e in parte irripetibile per la Honda lo si era intuito dai record frantumati e dalla facilità con cui Marquez sia riuscito a polverizzare i rivali nel cammino al titolo mondiale. Adesso, in attesa dei test di inizio stagione, si sta cercando di capire quali possano essere i reali valori delle moto. Livio Suppo ha spiegato che la Yamaha tornerà a lottare per i titoli nel 2015 e che per la Honda non sarà di certo semplice ripetere l’annata 2014: “ Ripetersi non sarà affatto semplice. Marquez ha colto qualcosa di impensabile come 10 vittorie consecutive e presumo che questo non accadrà ancora. Dopo la perdita di Casey Stoner siamo stati molto fortunati a trovare subito un campione con lo stesso talento cristallino. Marquez è giovanissimo ma ha già vinto due titoli mondiali consecutivi. Nel 2015 non sarà facile trovare la terza corona perchè le due Yamaha si sono avvicinate nella seconda parte del campionato scorso. Sia Jorge Lorenzo che Valentino Rossi hanno fatto un lavoro incredibile per star al passo di Marquez e sul finire del 2014 sono riusciti a batterlo. Noi ora dobbiamo provare a restare li ma sappiamo che la concorrenza sarà molto dura.”

    Se la Honda prodiga prudenza, nel team Yamaha sembra essere tornato rinnovato ottimismo in vista della nuova stagione sportiva. “Dobbiamo mantenere il ritmo della Honda - ha esordito Lin Jarvis, Team Boss Yamaha – perché non possiamo permetterci di mollare. Marquez è un pilota fortissimo e per batterlo bisogna metterlo sotto pressione e “colpirlo” già dal primo test. Credo che il 2015 sarà una stagione incredibile e spero che alla fine sarà il blu della Yamaha a primeggiare in cima alla classifica.”