MotoGP 2015, Marc Marquez è stato operato! Gran Premio di Jerez in forse

Marc Marquez è stato operato ad un mignolo della mano sinistra. Lo spagnolo è ora in forse per il Gran Premio di Jerez de la Frontera 2015. I dettagli.

da , il

    Marc Marquez è finito sotto i ferri nella giornata di ieri. Il campione del mondo in carica ha subito un infortunio nel corso di un allenamento in vista della gara di Jerez. Marc Marquez, mentre stava girando sullo sterrato, ha avuto un problema ad un mignolo della mano sinistra. Il team dello spagnolo è stato subito in allerta e il campione è stato portato d’urgenza all’ Hospital Universitario Quiron Dexeus di Barcellona. Accertata la frattura al mignolo è stato subito operato per permettere a Marquez di correre il prossimo Gran Premio in programma a Jerez de la Frontera. Girate la pagina per leggere l‘intervista al professore che ha operato il pilota della Honda HRC.

    Periodo sfortunato

    Che non sia un periodo fortunatissimo per la Honda e per Marquez lo si era capito in questo inizio di stagione. Prima il problema a Dani Pedrosa che ha messo ko, a tempo indeterminato, l’altro pilota del team HRC. Poi le prime gare di Marquez che non sono state all’altezza della sua fama. Errore alla prima curva della gara inaugurale e poi la scivolata di settimana scorsa durante il Gran Premio dell’Argentina che hanno portato Marquez a -30 dalla vetta del campionato dopo appena tre gare disputate.

    Ieri l’ultimo atto di un periodo decisamente negativo. Il campione del mondo in carica della MotoGP guida sullo sterrato poi un problema e il mignolo che si rompe. Portato in fretta e furia dal dottor Xavier Mir, esperto in fratture alle mani presso l’Hospital Universitario Quiron Dexeus di Barcellona, è stato subito operato per permettere all’iberico di tornare in forma presto. Obiettivo è ovviamente riuscire a scendere in pista nel prossimo Gran Premio di Jerez de la Frontera. Ci riuscirà?

    Il Dottor Mir ha spiegato l’intervento che è perfettamente riuscito: “Il paziente presentava una deformazione al mignolo della mano sinistra, abbiamo fatto diversi esami ai raggi X e abbiamo trovato una frattura. Visto l’impossibilità di utilizzare cure conservative e lunghe abbiamo deciso di trattare la frattura fissando una piccola placca in titanio nel suo dito. Il suo recupero dovrebbe essere veloce e funzionale al lavoro che fa. Ad oggi credo che ci siano buone possibilità di vederlo correre al Gran Premio di Spagna e dovrebbe riprendere la funzionalità del mignolo in 24 ore. Nei prossimi giorni faremo altri controlli”. Sarà un sospiro di sollievo o una doccia fredda per il box della Honda HRC?