MotoGP 2016, Casey Stoner prova la Ducati: “Moto stabile e veloce”

MotoGP 2016, Casey Stoner prova la Ducati: “Moto stabile e veloce”
da in Casey Stoner, Ducati MotoGP, MotoGP 2017, MotoGP Sepang - Malesia
Ultimo aggiornamento:
    MotoGP 2016, Casey Stoner prova la Ducati: “Moto stabile e veloce”

    Casey Stoner è tornato. Il campione australiano, a cinque anni dall’ultima volta, ha guidato una Ducati Desmosedici GP15 nella giornata di prova in vista dei test ufficiali che si terranno da Lunedi a Mercoledi prossimi. Per Stoner è stato un primo assaggio nel suo nuovo ruolo di collaudatore della casa di Borgo Panigale. Le prime indicazioni sono state positive e hanno entusiasmato subito i fans della Rossa che sognano presto di vederlo in pista in campionato come Wild-Card. In questa prima giornata ha girato circa 2” più lento della pole position di Pedrosa dell’anno scorso. Stoner ha sperimentato la GP15 per capire i pregi e difetti del prototipo della Rossa e poterlo comparare con la nuovissima GP16 che verrà utilizzata da Andrea Iannone e Andrea Dovizioso durante la stagione. CLICCA QUI PER SEGUIRE LA SECONDA GIORNATA DI TEST IN DIRETTA DA SEPANG!

    Stoner non si è comunque risparmiato in questa prima giornata dimostrando di aver la cattiveria e voglia giusta per impegnarsi a fondo nel nuovo ruolo. Toccati i 300 km/h ha iniziato a fornire indicazioni all’ingegner Dall’Igna con le proprie sensazioni sulla moto. Stoner ha completato in giornata ben 54 giri sulla Desmosedici GP15 gommata Michelin (moto che useranno Petrucci e Redding nella MotoGP 2016 ndr.) chiudendo col miglior crono in 2’02”1 (1’59″053 la pole record di Pedrosa). La Ducati Corse, nella giornata di oggi, non ha ovviamente lavorato sulla ricerca del tempo ma sulla ricerca di feeling tra Stoner e la moto. L’australiano, a fine test, è parso molto soddisfatto: “Onestamente non sapevo cosa aspettarmi, ma tutta la squadra è stata fantastica – ha esordito il nuovo pilota della Rossa – Ho bisogno di un po’ di tempo per tornare a un livello competitivo perché non guido una MotoGP da un anno e una moto da corsa da sei mesi. Non son al massimo della forma ma posso dire che questa giornata sia stata più che positiva.

    Il feeling con moto e pneumatici è stato migliore di quanto mi aspettassi e posso dire che è una moto stabile e veloce. Abbiamo un programma fitto con molte cose da provare e sono contento di come sia stato l’approccio di oggi. Il mio obiettivo stagionale è quello di dare il feedback giusto a Gigi e agli ingegneri di Ducati Corse per aiutare i due Andrea a ottenere degli ottimi risultati quest’anno”. Lo vedremo anche presto in pista come Wild-Card? le premesse sembrano buone per il grande ritorno del campione australiano.

    453

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Casey StonerDucati MotoGPMotoGP 2017MotoGP Sepang - Malesia
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI