MotoGP 2016, Stoner: “test molto positivi a Misano con la Desmosedici GP”

MotoGP: Casey Stoner ha testato per due giorni la Ducati Desmosedici GP. Le parole dell'australiano dopo il test.

da , il

    MotoGP 2016 – Casey Stoner ha svolto una due giorni di Test a Misano Adriatico. Il collaudatore australiano, a bordo della Desmosedici GP utilizzata in campionato da Andrea Iannone e Andrea Dovizioso, ha lavorato duramente in pista riuscendo a compiere un ottimo lovoro come lui stesso ha confermato. In pista, oltre all’ex campione del mondo MotoGP, anche Sam Lowes. Il britannico, secondo Albesiano, è stato “impressionate”. Per seguire le prove libere 1 della MotoGP Germania 2016, BASTA CLICCARE QUI!

    Stoner: “test positivo”

    Casey Stoner è stato impegnato in una due giorni a Misano Adriatico. Nessun tempo ufficiale anche se si vocifera che l’australiano abbia addirittura fatto il record della pista. “Sono molto soddisfatto di ciò che siamo riusciti a fare – sono state le parole dell’australiano – ho completato il 95% del lavoro programmato e questo è molto positivo. Erano diversi anni che non guidavo in Europa e sono felice di ciò che ho fatto. Abbiamo dato indicazioni alla Michelin su gomme ed elettronica. Spero che questo lavoro aiuti poi la squadra nelle prossime gare”. Stoner sarà ora impegnato nel World Ducati Week come portacolori della casa di Borgo Panigale, ma in molti sperano di rivederlo presto in pista come Wild Card.

    Due giorni di test per Casey Stoner a Misano Adriatico

    Notizia del 29 Giugno

    Questa serie di test, sarà ovviamente interessante per capire lo stato di forma del pilota australiano. Casey Stoner, dopo essere sceso in pista durante i test invernali pre-campionato, non ha più provato la Ducati Desmosedici GP e sarà dunque interessante capire le sue sensazioni in pista. Ricordiamo che la moto ufficiale di Borgo Panigale complici anche gli otto ritiri della coppia Iannone-Dovizioso, spesso dovuti ad errori dei piloti, sta faticando in classifica team con appena 95 punti conquistati contro i 231 della capoclassifica Yamaha. Cosa riuscirà a fare l’australiano? coglierà tempi significativi oppure andrà solo alla ricerca del migliore setup per la Desmosedici? Intanto continuano a rincorrersi le voci per una possibile wild-card per il Gran Premio di Phillip Island. Finora è solo una voce, ma qualora l’australiano decidesse veramente di tornare in pista, la Ducati non si tirerebbe indietro. Come detto in precedenza, in pista a Misano Adriatico ci sarà anche Sam Lowes. Il britannico, in piena lotta per la conquista del mondiale Moto2, testerà per la prima volta la RS-GP Aprilia Gresini. Il pilota sarà un pilota ufficiale del team italiano nel 2017 e farà coppia con Aleix Espargarò.