MotoGP 2016, Valentino Rossi: “Rifarei tutto il finale di stagione scorso”

MotoGP 2016, Valentino Rossi: “Rifarei tutto il finale di stagione scorso”
da in MotoGP 2017, Piloti MotoGP 2017, Valentino Rossi, Yamaha MotoGP
Ultimo aggiornamento: Giovedì 10/03/2016 10:55

    Valentino Rossi lancia il guanto di sfida in vista dell’imminente inizio della MotoGP 2016. Il ‘Dottore’ ha rilasciato una lunga intervista a Motosprint nella quale ha spiegato i suoi 20 anni nel motomondiale. Per il pilota di Tavullia sarà il 15° anno in MotoGP e sarà, per forza di cose, l’anno della rivincita. Troppo grande la ferita per il burrascoso finale di stagione scorso per dimenticare. I rapporti con Marquez, da quanto ha fatto capire Valentino, sono ancora tesi e difficilmente verranno ricuciti durante la stagione. Sfogliate le pagine per leggere l’intervista del pesarese in vista dell’inizio della MotoGP 2016.

    Valentino Rossi sembra molto motivato e voglioso di fare in questo 2016. Dimenticata la delusione per aver perso il campionato scorso, seppur sia stato in testa dalla prima all’ultima gara, è pronto a gettarsi nella nuova avventura a bordo della sua amata Yamaha M1: “Sono pronto e contento di potermi sfidare di nuovo con Lorenzo e Marquez – ha spiegato il numero 46 della MotoGP – Penso che dopo quello che è successo nel finale del 2015, non sarà più come prima. Probabilmente vedremo una battaglia più genuina senza finzioni di rito. Con Lorenzo ho stretto la mano mentre con Marquez no perchè io sono una persona autentica”. Valentino Rossi è poi tornato a parlare di Sepang e dell’accordo tra Lorenzo e Marquez: “Molti mi hanno detto che a Sepang sbagliai a parlare in conferenza stampa in quel modo – ha continuato il ‘Dottore’ – il mio intento era solo quello di avvertire la Direzione Gara che stava succedendo una cosa brutta. In precedenza, a Silversotne e a Misano, lo avevo fatto notare ma non ci hanno voluto credere. Mi spiace per il finale del campionato scorso ma in questo modo la cosa è venuta fuori e tutti hanno visto”. Un Valentino Rossi motivato che sembra aver trovato la forza di superare la delusione per la MotoGP 2015. Valentino è in scadenza di contratto con la Yamaha ma sembra aver già le idee chiare sul suo futuro: “O resto in Yamaha o mi ritirerò. Il team mi ha dato carta bianca e ci sto pensando. Vorrei vincere il 10° titolo dopo averlo sfiorato più volte e finchè mi sento competitivo e veloce vorrei continuare. Potrebbe essere ancora per qualche anno”. Valentino Rossi è dunque pronto alla sfida per la nuova MotoGP 2016 che si preannuncia più aperta che mai. Il pesarese è tornato a parlare anche dei suoi 20 anni nel motomondiale: “Del mio esordio ricordo due cose: papà che mi dice che avrei fatto la 125cc con Giampiero Sacchi e che dopo la prima gara, andata bene, pensavo che sarei stato sempre davanti e invece non fu così. Dopo i primi titoli ho avuto la fortuna di vincere anche in 500cc. Quando poi passammo alle 4 tempi ero preoccupato perche la Honda non andava affatto bene. Per fortuna fecero un grande lavoro per perfezionarla″.

    500

    PIÙ POPOLARI