MotoGP 2016, Valentino Rossi: “Se continuo sarò in MotoGP per altri due anni”

MotoGP 2016, Valentino Rossi: “Se continuo sarò in MotoGP per altri due anni”

    Valentino Rossi è pronto ad affrontare la nuova stagione di MotoGP. Dopo l’atroce beffa di aver perso il 10° titolo mondiale nel burrascoso finale di stagione scorso, è pronto a riprovarci nel 2016 sempre in sella alla Yamaha. Il ‘Dottore’, come la maggior parte dei big della premier class, è in scadenza di contratto e nei prossimi mesi dovrà sedersi al tavolo con i capi della casa giapponese per discutere del rinnovo. Valentino, che compirà 37 anni il prossimo martedì, non ha ancora deciso il suo futuro che potrebbe essere anche lontano dalla MotoGP. Ecco le parole del campione di Tavullia intervistato da Sky Sport.

    “Alla fine del 2016 mi scade il contratto e dovrò decidere cosa fare del mio futuro – ha spiegato Valentino Rossi ai microfoni di Sky Sport – Se dovessi continuare sarà per un altro biennio perchè adesso funziona così in MotoGP, si fanno sempre contratti di due anni. Comunque ne parlerò con la Yamaha e se ci dovesse essere l’ok e fossimo d’accordo per continuare, lo farò”. Un Valentino Rossi dunque pronto a continuare la sua incredibile carriera fino a quasi la soglia dei 40 anni. Sarà cosi? Nei giorni scorsi si sono susseguite diverse voci come un suo possibile passaggio nel mondiale Superbike o l’entrata in gioco nel mondiale Rally WRC, sua grande passione. “La mia situazione è molto simile a quella del 2014, quando avevo detto che avrei guardato le prime gare della stagione prima di decidere su cosa fare – ha continuato il numero 46 della MotoGP – anche quest’anno sarà cosi e ragionerò dopo 5-6 gare per capire meglio la mia situazione in vista del 2017 e 2018″.
    Dalle parole di Valentino Rossi si capisce quanto il ‘Dottore’ sia ancora voglioso di gareggiare e continuare e a battagliare contro i suoi rivali in pista.

    Il campione di Tavullia resterà in Yamaha oppure cambierà tuta a fine anno? In molti, nel caso di un suo addio al Tre Diapason, sarebbero pronti a fargli una proposta con la Suzuki, in particolare, molto attenta all’evoluzione della situazione. Altri rumors, attualmente molto deboli, parlano di un Valentino che potrebbe anche decidere di accettare un’eventuale offerta dell’Aprilia o della KTM (entrerà in gioco dalla MotoGP 2017 ndr.) nel caso le due scuderie dovessero fare degli importanti progressi in questi primi mesi del 2016. Cosa deciderà di fare? I prossimi mesi si preannunciano roventi.

    400

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Interviste MotoGPMotoGP 2017Valentino Rossi